Connect with us

Arte e Cultura

Giornata dei musei, si va verso l’innovazione digitale

Pubblicato

-

Si è svolta online l’edizione 2020 della Giornata dei musei altoatesini, convegno rivolto agli operatori del settore. Al centro il tema dell’innovazione digitale e della sua applicazione virtuosa.

In che modo la tecnologia digitale può arricchire l’offerta culturale dei musei? Come si possono utilizzare gli strumenti digitali per coinvolgere quanto più possibile nuovi pubblici? E qual è il contributo dell’innovazione al miglioramento del lavoro all’interno di un museo?

Domande al centro della 14ma edizione della Giornata dei musei altoatesini, che si è svolta online nei giorni scorsi con il significativo titolo di “Musei e digitale – nuovi approcci col pubblico“.

Pubblicità
Pubblicità

Un tema quanto mai attuale anche in riferimento all’epidemia in corso, che ha portato alla temporanea chiusura delle istituzioni museali e che, come ha spiegato il presidente della Provincia e assessore ai musei Arno Kompatscher in apertura di convegno, “spetta a tutti noi, osservando le regole con senso di responsabilità, superare“.

Quanto alla riapertura dei musei, “la Giunta farà tutto il possibile per rendere nuovamente accessibili queste istituzioni così significative per il nostro territorio, non appena l’andamento epidemiologico delle prossime settimane lo permetterà“, ha sottolineato Kompatscher.

Organizzato a cadenza annuale dall’Ufficio musei e ricerca museale della Provincia in collaborazione con l’Associazione musei altoatesini, il convegno ha chiamato a raccolta circa 70 operatrici e operatori del settore.

Tutti collegati contemporaneamente per qualche ora sulla stessa piattaforma online per ascoltare e interagire con i quattro relatori, specialisti di comunicazione digitale attivi in importanti musei di Italia e Germania: Freya Schlingmann dello Städel Museum, di Francoforte, Florian Trott, della Staatliche Kunsthalle di Karlsruhe, Paolo Cavallotti del Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci di Milano (il primo in assoluto in Italia ad essere assunto per gestire l’attività digitale di un museo) e Lorenza Liandru, del Museo diocesano di Trento.

Gli interventi hanno fornito numerosi spunti per trasformare ciò che, in questo periodo, per i musei è una necessità, in un’opportunità. Un uso virtuoso del digitale è infatti in grado di amplificare e integrare di contenuti le proposte museali, senza sostituirsi alla visita in presenza, di rendere più efficiente ed accessibile il museo stesso; soprattutto, di parlare con linguaggi differenziati a fasce di popolazione che, altrimenti, rimarrebbero escluse.

In futuro la digitalizzazione sarà sempre più importante per i musei, – ha spiegato il direttore della Ripartizione Innovazione, Ricerca, Università e Musei Vito Zingerle – e cercheremo di aiutarli a innovare e a coniugare i tesori del nostro passato con ciò che ci proietta nel futuro“.

A testimonianza di come i musei altoatesini si stiano già muovendo in questa direzione, il convegno online si è chiuso con la presentazione di progetti digitali elaborati dal Museo delle scienze naturali dell’Alto Adige, dal Museo delle donne di Merano e da Museion.

NEWSLETTER

Archivi

  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.
  • Cybersicurezza, forte carenza nel settore: i profili più richiesti
    L’accelerazione verso un mondo sempre più digitalizzato ha portato come conseguenza anche ad un aumento della criminalità online. Nei primi mesi del 2021 l’Italia è stata uno dei Paesi al mondo più colpito dalle minacce... The post Cybersicurezza, forte carenza nel settore: i profili più richiesti appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza