Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Guerra in Ucraina e clima: il 25 marzo sit-in di Fridays For Future ai Prati del Talvera

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Venerdì 25 marzo è il giorno dello sciopero del clima. Centinaia di migliaia di giovani scenderanno nelle strade e nelle piazze di tutto il mondo per esprimere la loro rabbia, indignazione e speranza.

Fridays for Future Southtyrol organizza la protesta locale nel capoluogo, dove sono attesi partecipanti da tutta la provincia. Anche i sindacati hanno aderito e scenderanno in piazza con i ragazzi.

Lo sciopero del clima, appoggiato anche dalla consulta provinciale degli studenti, avrà luogo il 25 marzo dalle 11 del mattino sui prati del Talvera a Bolzano sotto forma di un sit-in. A causa delle restrizioni legate alla pandemia che sono ancora in vigore, non è previsto alcun corteo attraverso la città vecchia.

“Persone, non profitto”

La distruzione deliberata delle condizioni naturali e climatiche non è legata a una mancanza di morale o di tecnologia, ma è un risultato diretto del modello di produzione capitalista – si legge in una nota diramata al movimento – . Mentre il sovrasfruttamento della natura e degli esseri umani fornisce ricchezza nelle nazioni industrializzate, i suoi lati oscuri sono esternalizzati nei paesi del cosiddetto sud globale come risultato dell’imperialismo e del colonialismo.

Qui, la povertà, la mancanza di diritti e di prospettive prevalgono per la maggior parte delle persone. Fridays for Future vuole rendere le persone consapevoli di questa connessione ‘genetica’ tra capitalismo, distruzione del clima e sfruttamento coloniale e razzista.

Se si vuole salvare il clima, bisogna anche porre la questione sistemica. I giovani sanno che l’attuale sistema economico e produttivo non può risolvere gli enormi problemi del XXI secolo – perché ne è la causa e perché non si concentra sulle persone ma sui dividendi, sulla redditività e sul profitto“.

Nessuna protezione del clima senza pace: la protesta sarà un momento per esprimere solidarietà al popolo ucraino che sta soffrendo per la guerra di aggressione di Putin.

I giovani attivisti per il clima non sono ingenui – sanno quanto le questioni della sicurezza globale, dell’approvvigionamento energetico e delle dipendenze economiche siano intrecciate alla crisi climatica e alle possibilità di contenerla.

Per ora, è chiaro che i paesi democratici d’Europa devono fare tutto il possibile per diventare indipendenti dai combustibili fossili a breve termine. I primi, anche se tardivi, passi in questa direzione danno speranza. E nonostante la propaganda del regime di Putin, i giovani in Ucraina e in Russia, in Occidente, in Oriente, nel Nord e nel Sud del mondo sanno che la lotta per un futuro comune, per una svolta socio-ecologica può essere combattuta solo sulla base della pace e dell’amicizia tra i popoli“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige53 minuti fa

Giorgia Meloni in visita in Trentino Alto Adige per firmare un accordo di sviluppo

Bolzano4 ore fa

Arrestato in Germania il sospetto autore del tentativo di omicidio di Waltraud Kranebitter Auer

Bolzano4 ore fa

Avevano rubato auto e monopattino. Ricettazione e guida senza patente, 4 indagati

Bolzano6 ore fa

Picchia la compagna e si scaglia contro i poliziotti: espulso uno straniero 25enne

Bolzano7 ore fa

Incendio in appartamento a Bolzano: salvati due gatti

Trentino17 ore fa

Orsi: approvato il DDL, potranno essere abbattuti fino a otto esemplari l’anno

Alto Adige20 ore fa

Giovane sciatore 16enne perde la vita in una valanga a Plan in val Passiria

Trentino1 giorno fa

Scontri alla protesta Stop Casteller: tensioni in Consiglio provinciale

Bolzano1 giorno fa

Due arresti per rapina e aggressione: stranieri in possesso di droga saranno espulsi

Bolzano1 giorno fa

Bolzano: sette espulsioni di stranieri e altre operazioni di contrasto alla criminalità

Politica1 giorno fa

Arno Kompatscher pronto a guidare la Südtiroler Volkspartei in un momento critico

Alto Adige1 giorno fa

Nuova perizia del sonno richiesta per il pizzaiolo accusato di omicidio

Bolzano1 giorno fa

Furti seriali nei garage di via Alessandria, svaligiate le cantine delle palazzine Ipes

Val Pusteria1 giorno fa

Ambientalisti si oppongono al progetto della nuova rotatoria a Valdaora-Anterselva

Trentino1 giorno fa

Dibattito acceso a Trento sul destino degli orsi: la proposta di legge che fa discutere

Archivi

Categorie

più letti