Connect with us

Politica

Huber (Pd) definisce gentaglia elettori di destra e centrodestra. Dura replica di CasaPound: “Fuori luogo il diktat del buonismo imperante”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità


Voglio dirvi a chi non chiedo il voto“.

Comincia con queste parole il post che il segretario provinciale del Partito Democratico Alessandro Huber ha pubblicato oggi (23 luglio) tramite il suo profilo social  rivolgendosi, udite udite, non al suo elettorato di centrosinistra bensì direttamente e con qual certo poco rispetto democratico, nella sostanza proprio agli elettori della destra e del centrodestra cittadino. Più in generale, a chi non la pensa come sua maestà, il PD. 

Non lo dice apertamente, ma lo fa intendere. Fatto sta che, dalla destra al centrodestra più moderato e date le tematiche toccate, l’elettorato in questione e i suoi rappresentanti si sono sentiti attaccati. Nonché offesi. Huber afferma invero con una certa supponenza, di non volere il voto di chi dipinge Bolzano come ‘l’inferno in terra’, di non volere il voto di chi ‘semina odio anche contro i migranti e non ha proposte serie’ .

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

“No a chi fa politica mentendo e sapendo di mentire”, afferma. “Vergonatevi a parlare male di questa città danneggiando il turismo”, afferma. “A tutta questa gente, direi a questa GENTAGLIA, il voto NON lo chiedo”, ribadisce.

Affermazioni accompagnate a molte altre ritenute offensive dai tantissimi che nel pomeriggio hanno avuto occasione di imbattersi nella sua pubblica dichiarazione su Facebook. Ed è scoppiata la polemica. Dopo le diverse proteste in forma di commento espresse sotto il post in questione, sulla vicenda intervengono duramente anche gli esponenti di CasaPound, in primis il consigliere Sandro Trigolo e il consigliere e coordinatore regionale Bonazza i quali con eleganza dialogica esprimono un’altrettanta democraticamente garantita opinione.

Credo che Huber si trovi a vivere in una dimensione del tutto parallela a quella della città e della sua realtà – dice Trigolo – . Una dimensione che non tiene conto della Bolzano che vive la quotidianità dei quartieri, quella vera, dove chi fa politica vera vive drammi, difficoltà e ingiustizie che emergono dal territorio al fianco di chi li subisce.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Lo dico non solo da politico appartenente a un movimento ormai conosciuto negli anni nel capoluogo e in Alto Adige per essere umanamente e nella pratica davvero al fianco dei bolzanini e non solo, ma anche prima da ragazzo e da uomo cresciuto in un quartiere popolare come Don Bosco. Chi cresce nelle difficoltà ma nel rispetto umano, è in grado di dare rispetto umano e istituzionale a coloro ai quali promette una degna rappresentanza.

Le esternazioni inaccettabili del segretario provinciale del Pd offendono il buon senso comune dei cittadini che ogni giorno vivono sulla loro pelle la verità di una città che sotto l’amministrazione poco attenta, per non dire superficiale di questa giunta di centrosinistra, sta pagando un prezzo troppo alto.

Qual è questa verità? Quella di un degrado che avanza e che rimane in precario equilibrio solo grazie agli sforzi quotidiani di chi davvero tutti i giorni ha il coraggio di riconoscere il problema e la volontà concreta di metterci mano. A ciò si aggiunge il senso civico, nonché la resilienza di molti bolzanini ormai esausti e logorati da certe situazioni“.

Non meno incisivo e altrettanto severo il commento del coordinatore regionale e consigliere comunale della tartaruga frecciata, Andrea Bonazza che in una nota fa sapere:

“Ancora una volta il PD, per bocca del suo segretario provinciale Alessandro Huber (sostenuto dal consigliere provinciale Repetto), si dimostra in tutto il suo controsenso di Partito “DEMOCRATICO”…

Chiunque non accetta i diktat o, più semplicemente, ha opinioni diverse dal totalitarismo del centrosinistra in termini di immigrazione e decoro, scopriamo oggi essere ‘gentaglia’.

Beh, caro Alessandro, da reietto dei quartieri popolari io con questa gentaglia ci sono cresciuto e ne vado fiero. Voi invece continuate pure a tollerare l’intollerabile in nome di un buonismo cieco e privo di amor patrio e giustizia“.

Del ‘come consegnare la città alla concorrenza’ non ne parleremo poi così tanto. Gaffe politica o autogol pre elettorale? Chiamatelo come volete. Certo la boutade pomeridiana del segretario piddino è destinata in questo caso, a giudicare anche dai commenti di molti bolzanini, a diventare un vero boomerang politico.

Chapeau dunque al segretario Huber, nonché capogruppo in consiglio comunale, che rigettando i voti della ‘gentaglia’ del centrodestra cittadino (diniego certo non richiesto né desiderato, ma lo supponiamo solo noi ndr) forse è destinato questa volta a far fare un passo indietro anche a molti dei suoi (ancora troppo pochi) elettori di area.

(e.c.)

Sotto, il post di Huber così come pubblicato oggi sul suo profilo Facebook

Sotto il simbolo di CasaPound

 

 

 

NEWSLETTER

Bolzano7 ore fa

La Polizia Stradale in piazza a Bolzano per “Bicimparo”

Scienza e Cultura15 ore fa

Idrogeno, ecco la centralina hi-tech «made in Bolzano» per la nautica. Nel 2025 la prima imbarcazione in darsena

Alto Adige15 ore fa

Gruppo di acquisto energia: i prezzi concorrenziali dell’energia elettrica sono un elemento centrale per la competitività

Alto Adige16 ore fa

A Corvara è stato inaugurato il garage interrato costruito in cooperativa

Turismo16 ore fa

Guardia medica per turisti in Val Gardena e Castelrotto-Fiè

Bolzano17 ore fa

Bolzano Leakage Management Project: un passo avanti decisivo per la gestione idrica sostenibile in città

Val Venosta18 ore fa

Tragedia in Val Venosta: un contadino perde la vita schiacciato da un rimorchio

Bolzano18 ore fa

Rapina in negozio e aggressione: espulso straniero irregolare

Arte e Cultura2 giorni fa

Novemila opere d’arte e svariati palazzi storici: ecco il patrimonio Inps

Laives2 giorni fa

Estate più sicura grazie ai Carabinieri. A Laives l’incontro con il sindaco reggente Seppi

Bolzano2 giorni fa

Violenta rissa dopo le lezioni. Denunciati 5 allievi di una scuola media di Bolzano e uno è finito all’ospedale

Bolzano2 giorni fa

Ruba all’Eurospin e minaccia un dipendente: revocato il permesso di soggiorno

Sport2 giorni fa

FC Südtirol Women: 10 e lode contro il Chieti

Sport2 giorni fa

I biancorossi della primavera 2 vincono in rimonta a Brescia

Eventi2 giorni fa

Dal Giro d’Italia al Südtirol Sellaronda HERO: i grandi eventi della Val Gardena in bicicletta

Oltradige e Bassa Atesina1 settimana fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport1 settimana fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi1 settimana fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Eventi1 settimana fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Bolzano4 settimane fa

Due nuove sentenze (ora sette in totale) contro Volksbank: “vendita ingannevole di azioni”

Val Pusteria4 settimane fa

Brunico, arrestato un 20enne per detenzione e spaccio di stupefacenti. Sequestrati 200 grammi di droga per 344 dosi di cocaina e 1363 dosi di hashish

Bolzano4 settimane fa

Al via la seconda class action contro Volksbank. Oltre 26.000 azionisti hanno partecipato all’aumento di capitale del 2015-2016 per oltre 95 milioni di euro

Trentino1 settimana fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Bressanone4 settimane fa

Eventi criminali alle tabaccherie, rimangono indispensabili prevenzione e collaborazione. I Carabinieri all’assemblea annuale della FIT

Val Pusteria4 settimane fa

Carabinieri di Dobbiaco nelle scuole della Val Pusteria per la cultura della legalità

Merano4 settimane fa

Psoriasi, a Merano l’ambulatorio specializzato nella diagnosi e nella cura. Fra Trentino e Alto Adige ne soffrono oltre 32 mila persone

Alto Adige3 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Sport4 settimane fa

Il Tour of the Alps è partito da Egna per a 47esima edizione

Consigliati2 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano3 settimane fa

Prosegue l’operazione sicurezza a Bolzano, tra fogli di via, arresti e 4 espulsioni nei controlli del fine settimana

Archivi

Categorie

più letti