Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Economia e Finanza

La manovra di bilancio inizia l’iter, l’Ue interviene su obbligo pos a 60 euro. Meloni: “Siamo stati coerenti”

Pubblicato

-

Potevamo fare di più, ma penso che si debba riconoscere che l’attenzione per le aziende e per i loro lavoratori sia stata e sia una nostra priorità”. Queste le parole di Meloni, dopo la sua prima legge di bilancio che in queste ore sta per cominciare l’iter in Parlamento. Nonostante, il tempo e le risorse ridotte si continuerà a modificare e limare fino alla fine.

Non c’è welfare e non c’è stato sociale se non si produce ricchezza”: questa è stata e sarà la linea delle misure. Tra i capitoli più importanti, gli aiuti alle imprese in tema di energia e il fisco, con l’estensione ai lavoratori autonomi della flat tax al 15% che vede aumentato a 85 mila euro il tetto per usufruirne, ma si attende l’ok dall’Unione Europea.

I sindacati però si dicono scontenti perché le misure favorirebbero i lavoratori autonomi a discapito di quelli dipendenti. Per loro, infatti, ci sarebbe un taglio del cuneo fiscale di due punti percentuali più uno aggiunti, valido per i redditi fino a 20 mila euro. Una misura che si traduce in circa 30 euro in più al mese in busta paga.

Tra le misure più contestate, quella che riguarda l’uso del contante e l’innalzamento del tetto dal 2mila a 5mila euro. Misura questa che difenderebbe la liberà del consumatore di spendere il suo denaro.

Sale poi da 30 a 60 euro il limite al di sotto del quale i commercianti saranno esentati dall’obbligo di consentire pagamenti con il bancomat. Su questo però, l’Unione Europea ha già fatto sentire la sua voce perché le soglie sono un target del Pnrr da rispettare.

E infine, le misure che infastidiscono l’opposizione, come le modifiche al reddito di cittadinanza, per le quali il Movimento Cinque Stelle ha già annunciato una protesta in piazza.  Meloni però chiarisce subito la sua idea sul tema: “Lo Sato giusto non può mettere sullo stesso piano chi può lavorare e chi non può”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza