Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ambiente Natura

Lago di Caldaro scelto come simbolo per le acque altoatesine 2019

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

Tutti i laghi di maggiori dimensioni e i corpi fluviali in provincia di Bolzano vengono classificati in vari tipi secondo la direttiva quadro europea sulle acque, così anche i laghi polimittici sudalpini.

Il Lago di Caldaro ne è l’esempio per l’Alto Adige.

La loro caratteristica è di essere situati a una quota di al massimo 800 metri sul livello del mare, di avere acque profonde meno di 15 metri che hanno strati d’acqua in continua circolazione e quindi non la stratificazione termica tipica delle acque ferme.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il Laboratorio biologico dell’Agenzia provinciale per l’ambiente e tutela del clima e eurac research Bolzano hanno eletto il Lago di Caldaro quale simbolo per le acque altoatesine 2019.

“Il riconoscimento è inteso a porre in evidenza l’importanza dei laghi polimittici sudalpini e dei loro ecosistemi nonché la rilevanza delle acque in generale”, afferma l’assessore provinciale all’ambiente Giuliano Vettorato, che sottolinea il ruolo chiave dei laghi non solo per la biodiversità, ma anche quali aree di ricreazione.

“Preservarli e farne uso in modo sostenibile deve costituire un obiettivo rilevante per ognuno di noi”, così l’assessore.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

“Per polimissi si intende la circolazione costante delle masse idriche”, afferma Alberta Stenico, direttrice del Laboratorio biologico dell’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima.

“I laghi profondi sono connotati da una stratificazione termica, ovvero in profondità la temperatura è costante a 4 gradi Celsius, in superficie, invece, in estate la temperatura è più elevata ed in inverno è inferiore. Se i laghi sono a bassa profondità, come nel caso dei laghi polimittici, le masse d’acqua continuano a rimescolarsi e la stratificazione termica non si verifica”, prosegue Stenico.

A causa della circolazione delle masse idriche nei laghi polimittici vi è una quantità maggiore di nutrienti e una presenza di organismi che riescono a proliferare anche in acque ricche di nutrienti. Per le temperature miti delle acque nei laghi polimittici nei mesi estivi vi è carenza di ossigeno nell’acqua.

“Pur con queste condizioni sul fondo del lago di Caldaro riescono a vivere la larva di chironomide (Procladius choreus) ed anche la diatomea (Cocconeis euglypta)”, spiega Renate Alber, esperta per ecologia idrica del Laboratorio biologico.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le particolarità dei laghi polimittici sudalpini sono state il motivo per l’elezione di questi specchi lacustri a “corpo idrico altoatesino dell’anno” per il 2019 da parte del Laboratorio biologico dell’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima e di eurac research di Bolzano. La scelta avviene regolarmente ogni anno in occasione con la ricorrenza della Giornata mondiale dell’ambiente che si celebra il 5 giugno.

Ulteriori informazioni sui laghi altoatesini sono raccolte sulla pagina web dell’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima https://ambiente.provincia.bz.it/acqua/laghi.asp

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Vita & Famiglia4 settimane fa

Peppa Pig. Pro Vita Famiglia: RAI non trasmetta episodio con “due mamme”

Bolzano4 settimane fa

Giorgia Meloni sabato pomeriggio a Bolzano

Italia ed estero4 settimane fa

Morta la regina Elisabetta, aveva 96 anni. Fine del regno più lungo della storia

Bolzano4 settimane fa

Benno Neumair in aula: tanta arroganza e poca chiarezza

Alto Adige4 settimane fa

Sanità: formati dodici nuovi medici di medicina generale

Merano4 settimane fa

Il Vice Questore aggiunto Carlo Casaburi è il nuovo dirigente del Commissariato di P.S. di Merano

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, arrestato dalla Squadra Mobile un rapinatore seriale

Laives3 settimane fa

Tragico scontro auto – moto che prendono fuoco, due morti

Bolzano7 giorni fa

Bolzano, pessime condizioni igienico sanitarie e presenza di stupefacenti: disposta la chiusura del “Bar Ristoro Baccio” in via Milano

Bolzano4 settimane fa

Furto del monopattino elettrico, subito individuati dalla Polizia di Stato ladro e ricettatore

Bolzano4 settimane fa

Minacce di morte in una lettera anche ad Alessandro Urzì e Alessia Ambrosi

Merano4 settimane fa

L’ex magistrato Gherardo Colombo e il collettivo Guerrilla Spam protagonisti del secondo appuntamento di Generazioni 2022

Bolzano4 settimane fa

Buoni pasto COVID-19 indebitamente percepiti: i Carabinieri sanzionano più di 300 persone

Alto Adige4 settimane fa

Comunità energetiche, forma innovativa di cooperazione

Alto Adige4 settimane fa

Politica: il centrodestra scende in campo

Archivi

Categorie

di tendenza