Connect with us

Lifestyle

Lutto nel mondo della moda: è morta Wanda Ferragamo

Pubblicato

-

Foto firstonline.info

E’ morta a Fiesole (Firenze) Wanda Miletti Ferragamo.

Vedova di Salvatore, il fondatore del celebre marchio del mondo della moda, aveva 96 anni ed era presidente onorario della Salvatore Ferragamo SpA.

Classe 1921, imprenditrice instancabile, lavorava ancora fino a poche settimane fa negli uffici di Palazzo Feroni.

Pubblicità
Pubblicità

Figlia di un medico di Bonito, era cresciuta in provincia di Avellino.

Da giovane, appena diciottenne, proprio a Bonito, aveva conosciuto Salvatore Ferragamo, l’uomo che diventerà il un mito a Hollywood portando di là dall’oceano il made in Italy e la sua genialità.

Rimasta vedova a 39 anni con sei figli piccoli, lei che non si era mai occupata materialmente del lavoro del marito, è stata capace di prendere in mano l’azienda, guidare i figli, portare avanti senza interruzione il successo di Salvatore.

Avrebbe compiuto 97 anni il prossimo 18 dicembre.

Pubblicità
Pubblicità

Lifestyle

Dimension, venerdì 19 luglio l’appuntamento è con l’aperitivo lungo di Museion

Pubblicato

-

Venerdì 19 luglio dalle 18.30 al Museion prende il via l’appuntamento dell’estate a Bolzano.

Si tratta del nuovissimo evento Dimension, che consiste in un aperitivo lungo accompagnato da ottima musica con la selezione musicale di Ale Zaccaria, che inizierà al tramonto e proseguirà fino a serata inoltrata.

Gli ospiti avranno a disposizione la migliore selezione di bottiglie, ottimi cocktail e birra Forst 1857.

Pubblicità
Pubblicità

Verranno allestite e attrezzate la parte interna del museo e tutta la parte esterna della struttura, sia quella fronte Talvera che il giardino laterale.

Nel “Passage” di Museion è prevista anche una postazione cucina, nella quale si alterneranno tre chef locali che si esibiranno nello show-cooking e offriranno agli ospiti le migliori proposte di finger food.

Per gli ospiti che gradiscono trascorrere la serata in maniera comoda e riservata, è prevista la predisposizione di un’area lounge allestita con divani e poltrone in cui è possibile accedere su richiesta.

 

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Lifestyle

Estate 2019: di cosa parlano gli italiani sotto l’ombrellone?

Pubblicato

-

Tempo di vacanze e tempo di chiacchierate sotto l’ombrellone, ma in spiaggia gli italiani di cosa parlano?

I due temi più diffusi sono per il 46% delle donne la moda e per la stessa percentuale degli uomini il calcio. Seguono amori e sesso ( 45%) e gossip ( 44%) che per quanto riguarda le donne mature tocca l’apice del 66%.

Decisamente più staccati gli argomenti per così dire impegnati: tecnologia (32%), famiglia (31%), finanza e economia (26%) e politica (9%).

Pubblicità
Pubblicità

Gli argomenti si differenziano per fasce d’età: i ragazzi prediligono parlare di calcio ( 62%) e amori e donne (46%); le ragazze puntano sulla moda ( 65%) e amori e uomini (64%).

Gli adulti: i maschi per il 58% discutono di calcio e per il 52% di lavoro, mentre le donne per il 68% di gossip e per il 56% di moda.

Tra gli uomini maturi trionfa sempre il calcio (65%) seguito dalla pensione per il 52%. Le donne mature rispondono con un 66% di gossip ed un 58% di famiglia.

Si delinea un quadro in cui gli italiani in spiaggia, preferiscono evitare gli argomenti che possono creare polemica e magari rovinare l’obbligata buona convivenza col vicino d’ombrellone. Ma c’è spazio anche ai sogni come lo sono gossip, amore e sesso.

Di riflesso anche quello che si legge sotto l’ombrellone rispecchia la tendenza descritta.

In estate tutte le riviste di gossip registrano un’impennata delle vendite, come succede per tutte quelle testate che argomentano di fitness, dieta e bellezza, specialmente se abbinano omaggi a tema spiaggia o estate. In rialzo anche le vendite dei giornali sportivi.

Insomma l’italiano al mare vuole distrarsi, rilassarsi e non pensare troppo: per quello ci sarà tutto il tempo una volta tornato in città.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Lifestyle

Alto Adige a Tavola: show cooking con fiori di campo e di montagna in valle Aurina

Pubblicato

-

A Cadipietra in Valle Aurina la domenica di Pentecoste (9 giugno), ha avuto luogo un’altra edizione dell’evento di Show Cooking Alto Adige a Tavola.

Il tema della giornata, tenutasi sulla terrazza panoramica della malga Kristallalm, nell’area sciistica ed escursionistica Klausberg, erano i fiori di campo e di montagna dell’Alto Adige, che hanno arricchito e decorato i piatti preparati al momento dallo chef ospitante Andreas Fehrle e dalla chef ospite Tina Marcelli.

Cucinare con erbe e fiori

Pubblicità
Pubblicità

Andreas Fehrle, chef e gestore della Kristallalm, ha fatto della decorazione dei suoi piatti con fiori di campo e di montagna dell’Alto Adige il proprio marchio di fabbrica.

All’evento non poteva mancare Tina Marcelli, astro nascente della gastronomia altoatesina che ha fiancheggiato Fehrle nella cucina mobile sulla terrazza panoramica della malga.

Alternandosi, i due chef hanno reinterpretato in chiave moderna alcuni classici della cucina dell’Alto Adige, come canederli alle erbe o composizioni di sambuco, offrendone degli assaggi ai circa 200 visitatori e visitatrici presenti all’evento.

L’uso creativo di erbe e fiori locali ha strettamente a che fare con la regionalità in cucina“, ha affermato Tina Marcelli, sottolineando il fatto che non si tratta di un trend effimero, bensì di una tendenza a lungo termine, la cui importanza è in continua crescita.

Alcuni produttori regionali hanno esposto alla Kristallalm i loro prodotti di qualità, ne hanno offerto degli assaggi e hanno fornito informazioni interessanti sulla propria attività.

Tra i produttori erano presenti Floriamo con crescioni biologici, fiori ed insalate di propria produzione, i Südtiroler Kräuterrebellen dall’Alta Val Venosta con le proprie varietà di tè, il Maso Moserhof della Val Aurina con il suo nuovo formaggio alle erbe e il Caseificio Moarhof, specializzato nella produzione di burro di malga e di formaggio grigio.

Nell’ambito della rassegna Alto Adige a Tavola, gli chef, accompagnati dalla moderazione di Silvia Fontanive, cucinano dal vivo in diverse località dell’Alto Adige, offrendo ai visitatori la possibilità di assaggiare i piatti preparati.

All’evento sono inoltre sempre presenti vari produttori locali ed esperti di cucina.

L’iniziativa è sostenuta dalla Provincia Autonoma di Bolzano, dalla Niederbacher Gastrotec, da Mastertent e da Floriamo.

La prossima edizione si terrà il 15 luglio ad Ortisei.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza