Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Parchi naturali, 91.000 visitatori per la stagione estiva

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità


Bilancio positivo per la stagione estiva 2018 nei 7 centri visite dei parchi naturali altoatesini, che hanno fatto registrare 91.000 visitatori tra turisti e residenti.

Fra le varie iniziative proposte, sono state seguite con particolare interesse le attività di educazione ambientale rivolte ai bambini, quali Junior ranger e Youth at the top, ma anche il corso per personale di malga.

Da sottolineare, tra gli eventi celebrati negli ultimi mesi, i 40 anni del parco naturale Puez-Odle in agosto e i 30 anni di quello Vedrette di Ries – Aurina.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

“Gli obiettivi su cui puntano i Centri visite dei parchi naturali sono il fornire relax nella natura, promuovere l’educazione ambientale e garantire la tutela della natura e ricerca scientifica”, sottolinea Enrico Brutti, direttore dell’Ufficio parchi naturali della Provincia, il quale ricorda la disponibilità di materiale di supporto didattico per le scuole.

Le persone interessate possono recarsi presso i 7 centri visite dei parchi naturali dell’Alto Adige fino a mercoledì 31 ottobre, ultimo giorno di apertura.

Tre centri visite riapriranno in primavera e in estate, gli altri 4 saranno riaperti anche dal 17 dicembre fino al 30 marzo 2019: si tratta dei centri visite dei parchi naturali Tre Cime a Dobbiaco, Vedrette di Ries-Aurina a Campo Tures, Fanes-Senes-Braies a S. Vigilio di Marebbe e Puez-Odle a S. Maddalena di Funes.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Informazioni sui Centri visite e le aree protette all’interno del portale dedicato ai parchi naturali.

NEWSLETTER

Vita & Famiglia4 settimane fa

Peppa Pig. Pro Vita Famiglia: RAI non trasmetta episodio con “due mamme”

Bolzano4 settimane fa

Giorgia Meloni sabato pomeriggio a Bolzano

Italia ed estero4 settimane fa

Morta la regina Elisabetta, aveva 96 anni. Fine del regno più lungo della storia

Alto Adige4 settimane fa

Sanità: formati dodici nuovi medici di medicina generale

Laives4 settimane fa

Tragico scontro auto – moto che prendono fuoco, due morti

Bolzano1 settimana fa

Bolzano, pessime condizioni igienico sanitarie e presenza di stupefacenti: disposta la chiusura del “Bar Ristoro Baccio” in via Milano

Bolzano4 settimane fa

Furto del monopattino elettrico, subito individuati dalla Polizia di Stato ladro e ricettatore

Bolzano4 settimane fa

Minacce di morte in una lettera anche ad Alessandro Urzì e Alessia Ambrosi

Bolzano4 settimane fa

Buoni pasto COVID-19 indebitamente percepiti: i Carabinieri sanzionano più di 300 persone

Alto Adige4 settimane fa

Comunità energetiche, forma innovativa di cooperazione

Alto Adige4 settimane fa

Violento nubifragio sull’Altipiano dello Sciliar, numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco – IL VIDEO

Scienza e Cultura4 settimane fa

Nuove condizioni climatiche, una sfida per l’agricoltura montana: Centro Laimburg testa le varietà di silomais

Arte e Cultura4 settimane fa

Entra nel vivo la seconda settimana del Festival Identity in motion a Laives

Economia e Finanza4 settimane fa

Nuovo aumento dei tassi di interesse da parte della BCE: le conseguenze per i consumatori

Alto Adige4 settimane fa

Il ricordo di chi viene dimenticato: la strage di Malga Sasso

Archivi

Categorie

di tendenza