Connect with us

Salute

Pelle secca: come riconoscerla e sconfiggerla

Pubblicato

-

Cosa si intende per pelle secca? Viene definita secca quel tipo di pelle in cui scarseggiano i lipidi cutanei e che è anche visivamente disidratata e poco elastica. Quando si ha la pelle secca è necessario mantenerla idratata perché lo strato superficiale dell’epidermide, a causa della quantità ridotta di acqua, si riduce ancora di più portando poi all’aridità.

Come riconoscere la pelle secca?

Quali sono i fattori che comportano la secchezza dell’epidermide? I fattori possono essere molti e svariati, vediamone alcuni; si passa dai più banali come ad esempio una carente assunzione di acqua, fino ad arrivare ai meno noti, ma anch’essi frequenti come poche ore di sonno giornaliere, abuso di bevande alcoliche, utilizzo eccessivo di deumidificatori o riscaldamenti per l’ambiente, e, ovviamente, un’alimentazione scorretta. Contribuiscono alla disidratazione della pelle anche gli sbalzi repentini di temperatura, l’inquinamento delle grandi città ed i raggi UV, motivo per il quale è molto importante esporsi al sole sempre dopo aver applicato una corretta protezione solare. La pelle secca è spesso riconoscibile perché presenta un colorito spento e comporta l’apparire dei segni del tempo prima del dovuto. Quando si soffre di pelle secca è importante mantenerla idratata bevendo molto, almeno 1,5 litri di acqua al giorno, avere un’alimentazione corretta preferendo cibi ad alto contenuto di omega 3 ed omega 6 come salmone, zucca, uova e avocado. Allo stesso tempo, è però importare seguire una beauty routine giornaliera, volta ad idratare e curare la nostra pelle.

Patologie

Oltre a fattori ambientali e di alimentazione esistono alcune malattie che si possono associare a una pelle secca. Tra le principali abbiamo:

La dermatite atopica: è un’infiammazione della pelle che nella sua fase iniziale si manifesta principalmente con secchezza della cute, rossore localizzato e in molti casi anche con prurito intenso. Questa sintomatologia comprende per lo più le zone del viso, delle gambe e del tronco. Con il passare del tempo, la patologia, tende ad accentuarsi fino a portare ad episodi di desquamazione.
L’eritema solare: questa patologia deriva da una prolungata esposizione ai raggi solari che comportano, di conseguenza, un’infiammazione e un afflusso maggiore di sangue nelle zone esposte al sole. I sintomi più comuni, quando si parla di eritema solare, sono proprio la pelle secca e il prurito, ma anche l’arrossamento del viso, le vescicole o la febbre.

La pitiriasi rosea: anche questa è una patologia infiammatoria della pelle e tende a presentarsi soprattutto in soggetti che hanno un’età compresa tra i 10 ed i 35 anni. Questa malattia si presenta con una piccola macchia che nel giro di qualche giorno aumenta, fino a formare delle papule. La sua caratteristica principale è proprio la desquamazione.

Quando si soffre di pelle secca ogni piccolo gesto può essere fondamentale per la salvaguardia della cute, quindi non dimenticare mai di applicare una crema idratante che contenga anche una protezione dai raggi UV, inoltre, prestiamo attenzione agli alimenti e alla quantità d’acqua giornaliera che viene assunta, entrambi elementi fondamentali.

NEWSLETTER

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]
  • L’affascinante piacere del tè porta il nome di Peter’s TeaHouse
    Peter’s TeaHouse, il primo negozio specializzato nella vendita di tè, nasce nel 1994 a Bolzano. “Immersi nell’atmosfera della tradizione, si riesce a respirare il fascino della cultura orientale, che si fonde con la contemporaneità. Perché il tè è soprattutto questo: cultura e ospitalità.” Peter’s TeaHouse, parte del noto franchising e del colosso Pompadour (a sua […]

Categorie

di tendenza