Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Pressing CNA: ristrutturazioni, sconto in fattura da abolire

Pubblicato

-

Va abrogata la norma del Decreto Crescita che prevede lo sconto immediato in fattura per i lavori relativi a ristrutturazioni con ecobonus e sismabonus.

Lo hanno chiesto i rappresentanti della CNA durante l’audizione della Commissione Industria, commercio e turismo del Senato nell’ambito dell’esame dell’affare assegnato sulle ricadute dei sistemi di incentivazione per la riqualificazione energetica degli edifici sulle filiere produttive di settore.

L’argomento è stato discusso ieri sera durante una serata informativa di CNA Costruzioni e CNA Installazione e Impianti a Bolzano.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

La misura contestata dalla CNA, ha spiegato Marco Scrinzi, referente di CNA Costruzioni Trentino Alto Adige – prevede che chi effettua lavori di riqualificazione energetica o antisismici può chiedere, in alternativa alla detrazione fiscale dal 50%  spalmabile in 10 anni, uno sconto immediato sulle fatture da parte dell’impresa che ha realizzato i lavori.

Sconto che l’impresa potrà farsi rimborsare dallo Stato in 5 anni tramite un corrispondente credito di imposta da utilizzare in compensazione.

Inoltre, l’impresa potrà scegliere di cedere il credito acquisito ai fornitori di beni e servizi.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Non potrà invece cederlo a istituti di credito e intermediari finanziari.

Questo meccanismo distorce la concorrenza ed esclude dal mercato le migliaia di piccole imprese del sistema casa, ovvero costruzioni, installazione impianti, serramenti, che non dispongono della capacità finanziaria per anticipare lo sconto al cliente e non sono in grado di sopportare l’onerosità dell’operazione di cessione del credito.

L’abrogazione dello sconto in fattura, ha aggiunto Scrinzi, consentirà di restituire equilibrio ed efficacia ad un sistema di incentivi che rappresenta un valido strumento per la riqualificazione energetica e la sostenibilità del patrimonio immobiliare e per il rilancio del settore costruzioni.

Nel corso della serata informativa, l’avvocato Antonio Tita ha illustrato le novità normative introdotte con a livello nazionale con il Decreto Sblocca Cantieri convertito nella legge 55 del 14 giugno 2019, che a cascata ha comportato modifiche nelle leggi sugli appalti delle Province di Bolzano, che si è adeguata in maniera soft, e Trento, che ha riscritto un testo unico.

Particolare attenzione è stata data al tema dei subappalti e alla recente sentenza della Corte di Giustizia Europea che cancella il limite.

Franco Gallo, della società di attestazione Esna-Soa, ha illustrato l’importanza di ottenere la certificazione Soa, riconosciuta anche dall’Autorità Anticorruzione, per accedere agevolmente a tutti gli appalti.

Presentato, infine, il programma di corso di formazione della TopHaus Academy.

NEWSLETTER

Bolzano1 settimana fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano1 settimana fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige5 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige5 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano5 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano3 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Politica1 settimana fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Alto Adige2 settimane fa

Bollettino di allerta: attese le prime nevicate in Alto Adige

Politica3 settimane fa

Sicurezza sul lavoro: nominato il nuovo Comitato di coordinamento

Archivi

Categorie

di tendenza