Connect with us

Ambiente Natura

Qualità dell’aria: a Vipiteno nuova stazione di monitoraggio

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Lo scorso mese di dicembre è stata avviata una campagna di misura della qualità dell’aria anche nel comune di Vipiteno, grazie all’installazione da parte dell’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima di una stazione di monitoraggio in via Santa Margherita.

Si tratta dello stesso punto di rilevamento che già in passato aveva ospitato una stazione di misura, dismessa poi nel 2017, quando presso la stessa non risultava alcun superamento dei valori limite nazionali ed europei.

In seguito alla richiesta del Comune ho fortemente voluto questa nuova stazione di misura installata a Vipiteno, che ci fornisce un quadro aggiornato sullo stato attuale della qualità dell’aria e la sua evoluzione in Alta Valle Isarco”, sottolinea l’assessore all’ambiente ed energia, Giuliano Vettorato.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Una misura concreta e di buon senso, utile per la cittadinanza”, fa presente l’assessore competente che aggiungei dati registrati dalla stazione sono pubblicati in tempo reale sul portale ambiente e sono molto utili sia per consentire all’Agenzia di effettuare le necessarie valutazioni tecniche sull’inquinamento dell’aria sia per dare risposte immediate e concrete ai dubbi e alle preoccupazioni delle cittadine e cittadini di Vipiteno sullo stato attuale dell’aria”.

Riduzione della concentrazione media di biossido di azoto (NO2)

La qualità dell’aria viene valutata su base annua misurando una serie di inquinanti, fra cui il biossido di azoto, le polveri sottili e l’ozono. Il biossido di azoto (NO2) è un gas causato principalmente dalle emissioni dovute al traffico veicolare, in modo particolare dai veicoli diesel; le polveri sottili (PM10 e PM2,5) sono causate soprattutto dai processi di combustione, in particolare quella domestica; l’ozono (O2) è un tipico inquinante secondario estivo.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Dallo scorso dicembre, da quando è stata installata la nuova cabina, questi inquinanti vengono misurati nuovamente anche a Vipiteno”, spiega Luca Verdi, direttore del Laboratorio Analisi aria e radioprotezione dell’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima. “Confrontando i dati di questo breve periodo – che va da inizio dicembre fino a metà gennaio – con i dati dello stesso intervallo (dicembre-gennaio) relativo agli anni 2014 -2017 si può notare una riduzione della concentrazione media di biossido di azoto (NO2).

Questa tendenza al miglioramento si registra non solo a Vipiteno, bensì anche nel resto della provincia. Per poter fare una valutazione scientificamente più solida è necessario raccogliere ulteriori dati.” Molto soddisfatto il Sindaco di VipitenoPeter Volgger che, assieme al Consiglio comunale, ha richiesto fortemente l’installazione della stazione di rilevamento.

“Come Primo cittadino di Vipiteno sono molto contento che la Provincia di Bolzano, attraverso l’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima, abbia dato seguito alla richiesta di riposizionare la stazione di misura in via Santa Margherita, nel medesimo punto dove era già presente fino al 2017.

Poter disporre nuovamente dei dati in tempo reale sullo stato dell’aria a Vipiteno, e più in generale in Alta Valle Isarco, rappresenta una grande opportunità, sia per noi decisori politici che per le cittadine e i cittadini, anche nell’ottica di adottare comportamenti più sostenibili nella vita di tutti i giorni”.

La rete per il monitoraggio della qualità dell’aria: dati in tempo reale

L’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima monitora la qualità dell’aria principalmente tramite la rete di stazioni di misura dislocate su tutto il territorio provinciale. “La rete di monitoraggio della qualità dell’aria fornisce i dati delle concentrazioni di biossido di azoto, polveri sottili e ozono per ogni ora del giorno dell’anno”, spiega Oswald Vigl, tecnico nel Laboratorio Analisi aria e radioprotezione.

I dati registrati da tutte le stazioni di misura, compresa ora anche quella di Vipiteno, sono consultabili in tempo reale sul portale ambiente della Provincia (https://ambiente.provincia.bz.it/aria/misurazione-attuale-aria.asp).

I dati sono pubblicati sia sotto forma di medie orarie che sotto forma di medie giornaliere. Per effettuare il monitoraggio della qualità dell’aria utilizziamo strumentazione certificata, che soddisfa rigorosi criteri di qualità e gestita secondo norme tecniche”, conclude Vigl.

NEWSLETTER

Sport14 ore fa

Andrea Masiello si lega all’FC Südtirol fino al 2025

Sport16 ore fa

21 km di magia alla “Dolomites Saslong”, il trail running nel cuore delle Dolomiti

Sport19 ore fa

A difesa dei pali rimane Sam Harvey. La comunicazione dell’HCB Alto Adige Alperia

Oltradige e Bassa Atesina20 ore fa

Rubano due paia di scarpe e vengono inseguiti dalla commessa. Individuati dai Carabinieri di Caldaro

Bolzano20 ore fa

Sorpreso a rubare all’Aldi tenta la fuga e aggredisce gli agenti. Arrestato, sarà espulso

Alto Adige21 ore fa

Trasporta illegalmente 8 clandestini turchi. Trafficante di esseri umani arrestato al Brennero dalla polizia

Alto Adige23 ore fa

Elezioni Europee, Roberto Paccher (Lega): «Occasione storica per il Trentino Alto Adige»

Hi Tech e Ricerca1 giorno fa

Documenti elettronici: facciamo il punto sulla conservazione sostitutiva obbligatoria

Economia e Finanza2 giorni fa

“Ue decisiva per il futuro dell’economia e dell’industria in Italia e in Trentino Alto Adige”

Politica2 giorni fa

L’aula del Consiglio regionale approva una mozione per il riconoscimento Istituzionale della “Bandiera Ladina”

Bolzano2 giorni fa

Scoperto sull’autobus con 2.2 Kg di hashish. Arrestato corriere da due finanzieri in borghese

Oltradige e Bassa Atesina2 giorni fa

Momenti di paura per una famiglia al Rione Goller, Bronzolo. Vicino di casa denunciato dai Carabinieri

Alto Adige2 giorni fa

Tutela dei minori: gli studenti della Gregoriana si informano in diocesi

Alto Adige2 giorni fa

Nuovi defibrillatori portatili per la Polizia Stradale grazie alla Croce Bianca

Bolzano2 giorni fa

Fuggono da familiari violenti e si rifugiano in questura. Salvate tre donne

Oltradige e Bassa Atesina1 settimana fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport1 settimana fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi1 settimana fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Val Pusteria4 settimane fa

Brunico, arrestato un 20enne per detenzione e spaccio di stupefacenti. Sequestrati 200 grammi di droga per 344 dosi di cocaina e 1363 dosi di hashish

Eventi1 settimana fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Bolzano4 settimane fa

Due nuove sentenze (ora sette in totale) contro Volksbank: “vendita ingannevole di azioni”

Alto Adige3 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Bolzano4 settimane fa

Al via la seconda class action contro Volksbank. Oltre 26.000 azionisti hanno partecipato all’aumento di capitale del 2015-2016 per oltre 95 milioni di euro

Trentino1 settimana fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Bressanone4 settimane fa

Eventi criminali alle tabaccherie, rimangono indispensabili prevenzione e collaborazione. I Carabinieri all’assemblea annuale della FIT

Val Pusteria4 settimane fa

Carabinieri di Dobbiaco nelle scuole della Val Pusteria per la cultura della legalità

meteo4 settimane fa

Maltempo sull’Italia, nuova ondata di freddo e neve a quote basse in provincia

Consigliati2 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano4 settimane fa

Prosegue l’operazione sicurezza a Bolzano, tra fogli di via, arresti e 4 espulsioni nei controlli del fine settimana

Alto Adige3 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Archivi

Categorie

più letti