Connect with us

Italia ed estero

29 dicembre, sei anni fa il dramma di Schumacher

Pubblicato

-

29 dicembre 2013. Sono passati sei anni da quando la vita di Michael Schumacher è cambiata per sempre.

Un tragico incidente sugli sci a Meribel, sulle Alpi francesi, gli causò un gravissimo trauma cranico che ridusse il campione di Formula Uno allo stato vegetativo.

Dopo il coma indotto durato mesi e quasi un anno di degenza in clinica, il fuoriclasse tedesco aveva poi fatto ritorno alla sua dimora a Gland, nel cantone di Vaud, sul lago di Ginevra. Da allora sul suo stato di salute si è tenuto il quasi estremo riserbo.

Pubblicità
Pubblicità

Schumacher da anni è circondato da uno staff medico che lo segue passo passo. Ad aiutare la famiglia di Michael ci sarebbero infatti circa una decina di esperti di riabilitazione.

La scorsa estate il pluri iridato pilota sarebbe stato sottoposto a un trattamento sperimentale con cellule staminali e secondo indiscrezioni, sarebbe “consapevole e cosciente”.

Facciamo di tutto per migliorare il suo stato di salute e stiamo seguendo le volontà di Michael nel mantenere la massima riservatezza sull’argomento“, ha ribadito la moglie Corinna.

Nelle ultime ore, dal fan club della sua città natale, Kerpen, è stata creata una pagina online intitolata “KeepFightingMichael” per continuare anche via social la campagna di solidarietà per il campione.

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza