Connect with us

Politica

Alto Adige al voto: i partiti di madrelingua tedesca guardano alla Baviera

Pubblicato

-

L’Alto Adige guarda l’esito delle elezioni in Baviera, pensando alle provinciali di domenica prossima.

Il segretario della Svp Philipp Achammer, in riferimento al crollo della Csu, sottolinea che in Alto Adige la situazione è differente. “Da sempre è nostro impegno difendere i diritti della minoranza tedesca e ladina”, ribadisce.

“Chi indebolisce la stabilità, indebolisce l’Alto Adige e la minoranza tedesca e ladina”, afferma Achammer.

Pubblicità
Pubblicità

I Verdi applaudono al successo del loro partito gemello che – affermano – “è anche incentivo per noi”. “Una politica ottimista e umana porta al successo”, aggiungono.

Per i Freiheitlichen il “tramonto del governo Csu deve essere d’esempio anche per l’Alto Adige”. La Suedtiroler Freiheit vede nell’esito in Baviera la prova che “una scarsa politica può essere mandata a casa”.

Per la Buerger Union “il 21 ottobre anche l’Alto Adige può prendere la strada verso una democrazia normale”.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza