Connect with us

Società

Scuola italiana, le misure per ripartire in sicurezza

Pubblicato

-

In Alto Adige, l’ultimo giorno di lezioni in presenza, prima della chiusura delle aule scolastiche per il Covid-19, risale a mercoledì 4 marzo, data che ha avviato un nuovo percorso caratterizzato interamente dalla didattica a distanza.

Sei mesi dopo, la scuola italiana in provincia di Bolzano è pronta per il ritorno in aula di alunni e docenti.

Ieri (25 agosto) l’assessore e il sovrintendente hanno illustrato le linee guida che verranno adottate in vista del primo suono della campanella, previsto per il 7 settembre.

Pubblicità
Pubblicità

“In questi mesi la scuola in lingua italiana non si è mai fermata – sottolinea l’assessore, lavorando con passione e unità di intenti per affrontare il nuovo sistema della didattica a distanza. -Per l’avvio del nuovo anno scolastico è previsto il ritorno delle lezioni in presenza e in piena sicurezza, secondo l’offerta formativa delle diverse scuole. Ad oggi lo scenario di partenza sarà quello verde, che prevede precise indicazioni riguardanti il divieto di ogni forma di assembramento, ingressi scaglionati e l’uso di mascherine secondo la normativa vigente”.

Il sovrintendente italiano Vincenzo Gullotta evidenzia, alla pari dell’assessore, il proficuo lavoro che ha coinvolto le componenti della scuola in queste settimane.

“Le scuole – dice – hanno lavorato per individuare modalità che consentano di erogare un orario in linea con quanto previsto dall’offerta formativa. Siamo pronti per ripartire e il merito va attribuito al grande lavoro svolto in tutte queste settimane da diversi attori: dai dirigenti e i loro collaboratori, al personale amministrativo, ma anche gli enti locali, le organizzazioni sindacali, il Servizio di prevenzione e protezione provinciale e la task force per la ripartenza”.

La presenza nelle scuole – Secondo le indicazioni sanitarie del Comitato tecnico scientifico la precondizione per la presenza a scuola degli allievi e di tutto il personale operante a vario titolo è l’assenza di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37,5 gradi.

Alunni e studenti non dovranno essere stati in quarantena o isolamento negli ultimi 14 giorni e non dovranno essere stati a contatto con persone positive nelle ultime due settimane.

All’ingresso della scuola non è necessaria la rilevazione della temperatura corporea, che sarà affidata alla responsabilità dei genitori.

Chiunque mostrasse sintomatologie respiratorie o temperatura corporea superiore a 37,5 gradi dovrà rimanere a casa.

Scuola dell’Infanzia – Per la scuola dell’Infanzia sono previsti ingressi scaglionati e differenziati nei singoli istituti, indicativamente dalle 7.30 alle 9 e dalle 13.45 alle 14.45. Non è previsto alcun limite al numero di bambini per gruppo.

Prevista attività all’aperto, gruppi stabili, ove possibile, e offerta del tempo prolungato, con la conferma del progetto trilingue, rimodulato secondo le attuali esigenze.

Scuole elementari e medie – Nella scuola primaria e secondaria di primo grado le attività didattiche sono indicativamente comprese tra le 7.30 e le ore 14. I gruppi classe, ove possibile, saranno stabili.

Da rilevare che ogni scuola ha lavorato per individuare le modalità per garantire più rientri pomeridiani possibili.

Il servizio mensa, di competenza dei rispettivi comuni, sarà garantito con modalità organizzative ad hoc e nel rispetto dei protocolli sanitari.

Scuola superiore – Nella scuola secondaria di secondo grado la fascia oraria di ingresso è indicativamente compresa fra le 7.30 e le ore 9.

L’orario delle lezioni rispetterà quanto previsto dall’offerta formativa dell’indirizzo scolastico.

La fascia oraria per le scuole della formazione professionale terminerà, come da normale offerta formativa, alle ore 17.30.

La didattica sarà in presenza, integrata con forme a distanza in relazione all’indirizzo e seguendo quanto stabilito dal piano digitale integrato.

Check list per le famiglie    – Il rientro a scuola è sempre un momento importante per le famiglie e anche in virtù della situazione sanitaria verificatasi in questi mesi, ragazzi e genitori sono chiamati a adottare specifiche precauzioni.

La scuola in lingua italiana, a tal proposito, ha preparato un vademecum per le famiglie, per aiutare i ragazzi ad iniziare bene l’anno scolastico: si tratta di suggerimenti indicativi e ampiamente integrabili e modificabili per ogni esigenza.

Il vademecum è scaricabile dalla pagina #AltoAdigesiriparte https://siriparte.provincia.bz.it e sulla pagina ufficiale della scuola italiana clicca

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]

Categorie

di tendenza