Connect with us

Merano

Celebrati oggi a Merano i 90 anni di ANC, Associazione Nazionale Carabinieri – Il video

Pubblicato

-

Si è svolta questa mattina, sabato 25 maggio, la cerimonia per il 90mo anniversario della costituzione dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Merano con il corteo in centro e il concerto finale sulla terrazza del Kurhaus.

Un appuntamento che ha avuto avvio con la celebrazione della S.Messa solenne alle 10 nel Duomo di Merano, presieduta dal Cappellano capo del Comando Legione dei Carabinieri del Trentino Alto Adige don Gianmarco Masiero e concelebrata assieme ad altri prelati.

Dalle 11, il corteo si è mosso per le vie del centro da corso Libertà per passare in piazza Teatro e le passeggiate del Lungo Passirio.

Pubblicità
Pubblicità

Approdo finale, la terrazza del Kurhaus per l’evento musicale della Fanfara dell’Arma, 3° Reggimento Lombardia, preceduto dal saluto delle Autorità e dal discorso del presidente Anc Merano Giuseppe Marando.

A formare il corteo guidato da un automezzo dell’Arma, la fanfara seguita da una rappresentanza del Nucleo Uniformi storiche di Milano.

Con il Gonfalone del Comune di Merano, anche i gagliardetti e i Labari delle Associazioni, le autorità militari e civili, le sezioni Anc della provincia di Bolzano (per ultima l’Anc di Merano) e diverse rappresentanze dei sodalizi combattentistici e d’Arma.

Ospiti, soci, familiari e simpatizzanti hanno preso parte alla manifestazione e al ritrovo finale presso l’Hotel Aurora di Merano per il pranzo e la premiazione dei tesserati con più di 15 anni di iscrizione.

Fondata nel 1929, la sezione Anc di Merano è guidata ormai da anni dal presidente Giuseppe Marando ed è intitolata a Raffaele Giusa, eroe e medaglia d’oro al valore civile per il salvataggio di donne e bambini durante l’incendio nei territori sardi del 1916.

Giusa perse la via assieme al vice brigadiere Enrico Garau nel portare soccorso a Osidda, Onarù, Lodè, Lula e Bitti.

Tra gli ospiti illustri del grande evento commemorativo il Generale Ugo Cantoni, comandante Legione Carabinieri del Trentino Alto Adige, il Generale Giancarlo Maffei, Capo Gruppo Carabinieri Soccorso in Montagna, il generale Willibald Schenk, Vice Capo Gruppo ANA Marlengo, il Colonnello Cristiano Carenza, comandante provinciale Carabinieri Bolzano, Rita Mattei, vice presidente del consiglio provinciale, il Maggiore Mariano Bastanza, Comando 7 Rgt CC Laives, Nerio Zaccaria, assessore comunale di Merano, l’Ispettore regionale Anc Ten. Mauro Tranquillini, il coordinatore provinciale Anc Egon Raffeiner e tutti i rappresentanti dell’Arma della Provincia di Bolzano.

Pubblicità
Pubblicità

Merano

Smart city: Merano come modello per il Vorarlberg

Pubblicato

-

L’assessore all’innovazione Diego Zanella ha recentemente presentato le iniziative meranesi nell’ambito “Smart City” ad un evento della Plattform V nel Vorarlberg.

Su invito degli organizzatori della “Plattform V” Zanella ha illustrato a Dornbirn di fronte a una trentina di rappresentanti di comuni, enti pubblici e aziende le iniziative intraprese dal Comune di Merano in tema di “città intelligente“, dalla realizzazione delle infrastrutture alla partecipazione degli stakeholder e della popolazione.

“Lo scambio transfrontaliero con persone che si occupano dell’innovazione e degli sviluppi nel settore delle Smart City consente di acquisire nuove prospettive e conoscenze. È incoraggiante vedere che le nostre iniziative sono percepite persino in Austria e utilizzate come esempi di best practice”, ha detto Zanella.

Pubblicità
Pubblicità

“Per il Comune di Merano questo è un ulteriore stimolo a proseguire lungo questa strada e ad intensificare ulteriormente i nostri sforzi”.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Merano

Seconda edizione di “Allunghiamo le Passeggiate” il 28 settembre a Merano

Pubblicato

-

Sabato 28 settembre torna in via Manzoni l‘iniziativa “Allunghiamo le Passeggiate” promossa dal Comune di Merano nell’ambito del progetto europeo Metamorphosis: nel tratto compreso tra ponte Teatro e ponte Rezia sarà allestita una zona pedonale temporanea con varie attività rivolte soprattutto ai bambini.

Si sono uniti a questa seconda edizione di “Allunghiamo le Passeggiate” il Ludobus del VKE, il Bike Team dell’ASM e la palestra di roccia mobile dell’Alpenverein.

Vari artigiani e commercianti della via, inoltre arricchiranno la manifestazione con proposte all’aperto che spazieranno dallo stand di specialità gastronomiche (Bottega degli antichi sapori) alla degustazione di cibo per cani (The dog) ai piccoli trattamenti estetici (Fashion Mix e Luxury Beauty).

Pubblicità
Pubblicità

Via Manzoni sarà chiusa al traffico nel tratto tra ponte Teatro e ponte Rezia dalle ore 9.00 alle ore 15.00 circa. In questo lasso di tempo è stato anche disposto un divieto di sosta. L’animazione inizierà alle ore 10.00 e terminerà alle ore 13.00. In caso di pioggia la manifestazione sarà annullata.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Merano

Merano, nuovo cantiere comunale: inizio dei lavori del secondo e terzo lotto

Pubblicato

-

Ieri il cantiere è stato consegnato alla presenza di Stefan Frötscher, assessore ai lavori pubblici, e Gabi Strohmer, l‘assessora responsabile per il Cantiere comunale e le Giardinerie comunali.

In via Kuperion nella zona produttiva di Maia Bassa, dove dal maggio 2018 sono stati trasferiti gli uffici del Cantiere e delle Giardinerie, nei prossimi mesi saranno costruiti altri locali.

Sotto l’attuale tettoia verrà realizzata una soletta in cemento armato, creando due piani utilizzabili. Al piano terra verranno realizzate le aree di sosta degli automezzi del Cantiere e delle Giardinerie, una cabina di verniciatura e locali vari. Il primo piano, che tramite una rampa sarà accessibile anche agli autoveicoli, sarà dedicato al deposito di attrezzature e materiali vari, sia per le Giardinerie che per il Cantiere comunale.

Pubblicità
Pubblicità

Nel contempo sarà sistemata anche l’area esterna dove verranno create le zone per il deposito di materiale sfuso, come cubetti, ghiaia e sabbia. Il completo rifacimento della pavimentazione ed un nuovo sistema di raccolta delle acque piovane completeranno l’intervento.

“I lavori inizieranno il 30 settembre e dovrebbero concludersi entro maggio del prossimo anno”, ha sottolineato Frötscher. “Grazie alla tettoia esistente, i lavori potranno continuare anche in caso di maltempo”.

Questo intervento garantirà al Cantiere e alle Giardinerie ottimali condizioni di lavoro – ha detto Strohmer – . Presupposto per continuare a svolgere in modo egregio il loro lavoro come ci hanno dimostrato in questi anni“.

Costi totali: circa 2 milioni di euro

Il progetto è stato sviluppato da una Associazione temporanea di professionisti composta da Pasquali-Rausa Engineering, il geologo Michael Jesacher e l’ing. Leonardo Mattei.

L’esecuzione dei lavori è stata aggiudicata all’ATI Volcan srl e Giacca srl costruzioni elettriche la cui offerta ha prevalso su quattro concorrenti nella gara d’appalto. Il costo totale dei lavori ammonta ad euro 2.068.352,28 (IVA esclusa).

Una volta terminati i lavori, il Comune prevede di installare sulla tettoia un impianto fotovoltaico che in futuro,alimenterà il Cantiere e la Giardineria con energia elettrica ecologica e a basso costo.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza