Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Divieto assoluto di sosta sotto i ponti e sugli argini dei fiumi fino a fine allerta

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

Il Sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi ha disposto con apposita ordinanza il “divieto assoluto a tutte le persone di sostare sotto i ponti cittadini e lungo gli argini dei fiumi durante tutto il periodo dell’attuale allerta della Protezione Civile e quindi di allontanarsi immediatamente dai predetti siti“.

Questo a seguito del pericolo di inondazione dei fiumi per le continue piogge delle ultime ore.

Nell’ordinanza firmata dal primo cittadino si sottolinea che, “vista l’allerta diramata dalla Protezione Civile Nazionale e Provinciale riferita alle pessime condizioni meteo degli ultimi giorni; accertata la sussistenza di pericolo grave e immediato di inondazione dei fiumi e dei torrenti che attraversano il territorio del Comune di Bolzano; accertato che alcune persone persistono a sostare sotto i ponti cittadini e lunghi gli argini dei predetti fiumi e torrenti; ritenuto opportuno e necessario ordinare alle predette persone di allontanarsi immediatamente dai predetti siti; appurata la sussistenza nel caso specifico dei requisiti dell’urgenza e della contingibilità del provvedimento che tende a prevenire e rimuovere il pericolo ed il danno grave ed imminente alle persone che si fermano sotto i ponti e lungo gli argini; il Sindaco dispone il divieto di sostare sotto i ponti cittadini e lungo gli argini dei fiumi e quindi di allontanarsi immediamente dai predetti siti“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

In caso di mancato rispetto di tale divieto, le persone inadempienti saranno allontanate, rimanendo salve le sanzioni di carattere penale ed amministrativo previste dalle leggi e regolamenti vigenti.

Il Comando di Polizia Municipale è incaricato dell’attuazione dell’ordinanza e ha presidiato tutti i predetti siti per la notte di lunedì 29 ottobre continuando anche per tutta la giornata di martedì 30 ottobre e comunque fino al persistere della situazione di allerta della Protezione Civile.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza