Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Giorno del Ricordo, mozione di FdI: “Intitolare anche a Merano una via ai Martiri delle Foibe”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Intitolare una strada o in alternativa un parco cittadino alla memoria dei Martiri delle Foibe, ma anche sollecitare le istituzioni scolastiche affinché si facciano promotrici di percorsi culturali tesi alla conoscenza del dramma delle Foibe e dell’esodo Giuliano Dalmata.

Lo ha chiesto la consigliera comunale di Fratelli d’Italia Paola Zampieri con una mozione presentata proprio alla vigilia del Giorno del ricordo (10 febbraio), istituito proprio per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.

Ricordare i Martiri delle Foibe e tutti gli esuli di Istria, Fiume e Dalmazia – spiega Paola Zampieri – è un nostro dovere politico, ma soprattutto morale. Si tratta di una ferita che ha segnato per sempre la coscienza del nostro Paese, ma troppo a lungo è stata rimossa e occultata“.

La legge – prosegue Zampieri – approvata in Parlamento nel 2004 prevede che per celebrare e tramandare la memoria dei nostri connazionali costretti all’esodo, stimati tra 250.000 e 350.000, oltre alle migliaia che sono stati uccisi, spesso gettati ancora vivi nelle foibe dai partigiani comunisti titini.

Le istituzioni promuovano ogni forma di iniziativa tesa a far conoscere queste vicende e a tramandare la memoria della tragedia dei nostri connazionali. Molti comuni italiani hanno inteso intitolare vie o piazze ai Martiri delle Foibe con la volontà di tenere vivo il ricordo di questa triste pagina di storia e di commemorare degnamene le innocenti vittime di questa tragedia immane”.

A Merano non c’è una via, una piazza, una lapide per ricordare i martiri delle foibe. Per questo ho presentato questa mattina in comune una mozione chiedendo che questa grave lacuna storica sia colmata e che agli eroi delle Foibe sia data la dignità che meritano” conclude la consigliera.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige3 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Sport4 settimane fa

Sesto Pusteria in festa per il trionfo di Jannik Sinner nel suo primo Slam

Politica3 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Merano3 settimane fa

La tragedia al San Rossore: il fantino Dominik Pastuszka perde la vita dopo una caduta

Archivi

Categorie

più letti