Connect with us

Politica

Golden Power, Urzì: “Interrogazione di Fratelli d’Italia al Mise per salvare Solland”

Pubblicato

-

Golden Power del Governo (intervento di messa in sicurezza nel patrimonio produttivo nazionale) per la aziende strategiche anche nel campo dei semiconduttori, ossia il settore della Solland Silicon.

Ne ha parlato il Premier Conte ieri in conferenza stampa fra le misure chiave di protezione dell’apparato produttivo italiano dal rischio di dispersione del patrimonio che può passare anche attraverso la svendita a gruppi stranieri.

Un tema, quello della difesa del patrimonio produttivo in Italia, per quanto riguardava la Solland Silicon, oggetto di una interrogazione parlamentare presentata giovedì scorso dal capogruppo alla Camera dei deputati di Fratelli d’Italia Francesco Lollobrigida a seguito di un intenso scambio di valutazioni con il coordinatore regionale e consigliere Alessandro Urzì.

Pubblicità
Pubblicità

La fabbrica, non ancora svuotata, rientra perfettamente nella categoria delle aziende di rilevanza strategica nazionale perché dalla sua produzione si reggeva l’autosufficienza italiana in materia di componentistica elettronica.

Lo si è visto con le emergenze sanitarie: non avere una indipendenza ed autosufficienza produttiva in Italia e tanto più italiana può essere pericoloso. Nel caso più attuale respiratori e dispositivi di protezione individuale, nel caso della Solland, il silicio iperpuro da cui dipende tutta la componentistica elettronica mondiale con solo pochi stabilimenti specializzati al mondo, quello meranese unico in Italia.

Il sistema di autogiustificazione delle scelte politiche che hanno accelerato la chiusura dello stabilimento, attorno al quale era stato creato un clima drammaticamente ostile dalle istituzioni locali, ha ignorato questo aspetto forse più perché legato all’interesse nazionale che strettamente all’economia locale – ha detto Urzì – . Oggi, se il passo sarà definitivo nel senso della chiusura totale, il danno che sarà procurato all’interesse nazionale sarà gravissimo ed irreparabile”.

Da qui l’interrogazione dell’On. Lollobrigida al Presidente del Consiglio dei Ministri ed al Ministro dell’Economia.

Attualmente la ex Solland è proprietà del gruppo Auer/Ladurner – premette Lollobrigida – che con All Invest srl si è aggiudicata al termine di una procedura fallimentare l’acquisizione per poco più di un milione e mezzo di euro con l’unica finalità di dismettere gli impianti e avviare una bonifica delle aree interessate”.

Si riconosce che il Golden Power parte dalla premessa di mantenere in Italia le proprietà delle aziende, ma il secondo tema (non affrontato da Conte) è anche quello del garantire almeno la produzione in Italia e il know how e quindi posti di lavoro qualificati come potrebbe avvenire nello stabilimento di Merano in particolare, che è inimmaginabile possa essere smontato e ricomposto altrove. Una volta chiuso sarebbe chiuso.

Di certo si sa che un investitore qualificato ha presentato un piano industriale al Mise.

Da qui gli interrogativi del capogruppo di Fratelli d’Italia: “In un periodo eccezionale in cui il caso della produzione di mascherine e apparecchiature medicali ha dimostrato in tutta la sua drammaticità che nei momenti di crisi solo i paesi autosufficienti sopravvivono alle emergenze globali, il sistema Italia non può permettersi di disimpegnarsi in un settore strategico  e di interesse nazionale come quello dei componenti di base per l’elettronica” per cui si chiede al governo “se non ritenga di preservare e con quali eventuali strumenti una azienda strategica sul piano nazionale per la tutela dell’autosufficienza italiana nell’ambito delle produzioni di materiali fondamentali per l’elettronica” nonché se “non si intendano adottare in via cautelare i provvedimenti atti a interrompere la sospensione delle operazioni di dismissione dello stabilimento in attesa di verificare la praticabilità del piano industriale presentato dall’investitore al Mise”.

Ora si attenderà la risposta del governo.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa
    Tra i bonus introdotti nella legge di bilancio e ancora da attivare, trova spazio il Bonus Idrico, altrimenti noto come Bonus rubinetti o bonus bagno che punterebbe a favorire il risparmio di risorse idriche. Fino... The post Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa appeared first on Benessere Economico.
  • Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona
    Da qualche giorno, il Ministero dello Sviluppo economico, ha pubblicato il decreto contenente le modalità ed i termini per accedere al Fondo da 400 milioni destinato alle grandi imprese in momentanea difficoltà. Fondo imprese in... The post Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona appeared first on […]
  • Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa
    Con l’arrivo del covid lo smart working dopo con prepotenza nella vita di molti lavoratori ed aziende è diventato tanto importante da realizzare un bonus di 1.00 euro per chi lavora da casa. Proroga bonus... The post Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa appeared first on Benessere Economico.
  • Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati
    Da un’azienda digitale, a una tradizionale fino ad un’attività manifatturiera: ormai ogni tipologia di business affonda le proprie radici su dati che mettono in relazione diversi processi aziendali. Il valore dei dati all’interno di un... The post Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati appeared first on […]

Categorie

di tendenza