Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

meteo

In arrivo un lungo weekend di pioggia, ecco dove arriverà la neve

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

L’equilibrio atmosferico che ha dominato l’Europa occidentale è destinato a subire mutamenti significativi a causa di correnti umide atlantiche, le quali iniziano a permeare il Mediterraneo e a portare isolati episodi di pioggia. Nelle prossime 24 ore, ci aspettiamo un rafforzamento del campo barico nel Sud Italia, un fenomeno che si prevede essere soltanto un preludio al più ampio sistema perturbato atlantico in avvicinamento. Ciò comporterà un fine settimana di maltempo che, pur non caratterizzato da freddo intenso, presenterà dinamiche più tipiche di un tardo autunno, con correnti miti e precipitazioni nevose confinate principalmente alle regioni alpine.

La transizione meteorologica avrà inizio venerdì, quando un fronte atlantico colpirà il Nord Italia, apportando piogge copiose in zone come il Nordovest e la Lombardia, e possibili temporali in Liguria. Si prevedono precipitazioni anche nelle regioni centrali, in particolare in Toscana, mentre nel resto del Paese il cielo sarà più sereno. L’accumulo di neve si limiterà alle Alpi, con quota neve tra 1300 e 1700 metri. Le temperature, in rialzo, si manterranno sopra la media nel Centro e nel Sud, mentre si abbasseranno al Nord. I venti, provenienti dai quadranti meridionali, guadagneranno in intensità.

Sabato vedrà la formazione di un vortice di bassa pressione sul Golfo del Leone in Francia, che si sposterà gradualmente verso il Nord Italia. Il maltempo si intensificherà soprattutto sulle regioni settentrionali e occidentali, inclusi gli arcipelaghi maggiori, con fenomeni temporaleschi previsti in Liguria, Toscana, Sardegna e sul medio Tirreno. Le zone del medio e basso Adriatico e dello Ionio saranno meno colpite. La neve continuerà a cadere sulle Alpi a partire dai 1200/1400 metri, mentre sull’Appennino centro-settentrionale si attesterà a quote più elevate; sarà assente sulle alture meridionali, ad eccezione dell’Etna. In termini di precipitazioni, si attendono fino a 100mm in Liguria e quantità significative anche nelle altre regioni settentrionali e in alcune del Centro. Le temperature caleranno ma potrebbero restare superiori alla media. I venti meridionali saranno forti.

Domenica il vortice di bassa pressione si consoliderà al Nord, diffondendo instabilità su gran parte del Paese, con fenomeni più marcati al Nord e nell’estremo Sud. La neve sarà presente sulle Alpi a partire dai 1200/1500 metri e occasionalmente sulle cime più alte dell’Appennino centro-settentrionale. Le precipitazioni maggiori potrebbero interessare il basso Tirreno, con accumuli stimati tra i 40 e i 50mm. Le temperature continueranno a scendere verso valori più stagionali, mentre i venti resteranno sostenuti in tutti i bacini.

Previsioni per la provincia di Bolzano

Il tempo di domani:
Cielo variabilmente nuvoloso con tratti soleggiati. Al mattino ci saranno anche delle nubi basse nelle valli. Temperature massime tra 7° e 10°.

Venerdì: le condizioni peggioreranno con locali precipitazioni, più probabili sui settori interessati dallo stau da sud. Limite della neve sui 1500 m.

Sabato: il cielo sarà molto nuvoloso con precipitazioni a tratti. Limite della neve in calo fino a 1100-1400 m. Molte nubi ed ulteriori precipitazioni anche domenica. Limite della neve sui 1300 m.

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige2 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Trentino4 settimane fa

Orso insegue due ragazzi in Val di Sole

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Sport4 settimane fa

Sesto Pusteria in festa per il trionfo di Jannik Sinner nel suo primo Slam

Politica3 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Archivi

Categorie

più letti