Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

meteo

Trentino-Alto Adige affronta gli impatti del cambiamento climatico su ecosistema e infrastrutture

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Il Trentino-Alto Adige è testimone degli effetti drammatici del cambiamento climatico sull’ecosistema locale e le sue infrastrutture. Studi recenti prevedono un aumento medio delle temperature di 1°C entro il 2050, salendo fino a 3°C alla fine del secolo, rappresentando un campanello d’allarme per la regione alpina.

Negli ultimi 200 anni, si è registrata una perdita del 70% della massa glaciale, evidenziando l’accelerazione del fenomeno nelle ultime decadi. Inoltre, il Trentino-Alto Adige ha sperimentato un incremento delle precipitazioni fino al 24% negli ultimi 30 anni, modificando profondamente i modelli climatici storici della regione.

Il Centro Studi per il Cambiamento Climatico, supportato da Greenway Group Srl e Ecogest Spa, ha rilevato che la provincia di Bolzano ha vissuto nel 2022 l’anno più caldo dal 1850, con ondate di calore straordinarie e un numero eccezionale di incendi forestali che hanno interessato oltre 22 ettari di territorio.

La riduzione della durata e dell’altezza media della copertura nevosa, unita all’innalzamento dell’altitudine delle nevicate, rappresenta un altro segnale della crisi climatica. Il ghiacciaio della Marmolada è solo un esempio del ritiro dei ghiacciai, con una regressione di 1,2 km da quando ha iniziato a essere monitorato.

Le infrastrutture della regione stanno già subendo danni a causa dei cambiamenti climatici, e la manutenzione stradale diventa sempre più critica. Per affrontare queste sfide, le autorità stanno considerando soluzioni tecnologiche come telecamere di traffico online, stazioni meteorologiche, sensori di carico stradale e sistemi telematici avanzati per la regolazione del traffico.

Inoltre, la scelta di piante autoctone e l’adozione di nuove tecnologie per la manutenzione del verde, incluso l’uso di droni e il monitoraggio continuo, sono tra le strategie proposte per mitigare l’impatto del cambiamento climatico e prolungare la vita delle infrastrutture.

Il Trentino-Alto Adige si trova quindi di fronte alla necessità di trasformare la diagnosi in azioni concrete, sfruttando innovazioni scientifiche e tecniche e l’esperienza accumulata per affrontare un’emergenza climatica di portata globale.

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige3 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Trentino4 settimane fa

Orso insegue due ragazzi in Val di Sole

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Politica3 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Sport4 settimane fa

Sesto Pusteria in festa per il trionfo di Jannik Sinner nel suo primo Slam

Archivi

Categorie

più letti