Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

La Giunta approva il Programma opere edili 2022-2024, oltre 88,4 milioni di euro spalmati su tre anni

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Edifici scolastici, strutture del sociale, palazzi con uffici, rifugi, punti logistici, strutture museali ed opere riferite alla permuta Stato-Provincia per il riutilizzo di caserme in disuso. Sono i settori su cui si incentreranno le 208 opere indicate nel Programma delle opere edili per il periodo 2022-2024, approvato dalla Giunta provinciale su proposta dell’assessore all’edilizia pubblica e patrimonio, Massimo Bessone.

Il programma prevede investimenti per 88,4 milioni di euro spalmati sul triennio per complessive 208 opere: 41,5 milioni di euro sono previsti per il 2022 (comprese le risorse DANC debito autorizzato non contratto), 23 milioni di euro nel 2023 e 14,8 milioni di euro nel 2023.

Siamo riusciti a concludere una serie di opere nel 2021 e continuiamo a lavorare secondo le priorità operando su tutto il territorio altoatesino e per tutti e tre i gruppi linguistici. Mi preme sottolineare che non lavoriamo mai per bacini elettorali, ma seguendo le reali esigenze dei cittadini ha dichiarato l’assessore Bessone.

Interventi in tutti i settori

Delle 208 opere edili che si potranno finanziare comprese nel Piano triennale 2020-2022 ci sono le scuole con il 32%. “È di assoluta importanza realizzare strutture moderne, sicure ed efficienti per le scuole frequentate dai nostri ragazzi che sono il nostro futuro“, ha sottolineato l’assessore Bessone. Seguono quindi rifugi, punti logistici e Centro Laimburg con 20%, con il 18% i palazzi con uffici, con il 14% strutture museali, con il 7% le strutture sociali.

Tra gli interventi ci sono anche le opere connesse alle permute militari con il 5% ed infine le strutture sanitarie con il 4%. Vi sono, inoltre, progetti per i quali è già stato definito un programma planivolumetrico, come quello per l’ampliamento e i lavori interni del Liceo scientifico “Torricelli” con un costo complessivo di 8 milioni di euro e quello relativo al risanamento dell’edificio ex Telefoni di Stato che diventerà la futura Casa della cultura. Per quanto riguarda la ristrutturazione energetica di 27 edifici del patrimonio edilizio con il Fondo europeo EEEF, è stato approvato lo studio di fattibilità tecnica ed economica del progetto e nell’autunno di quest’anno sarà avviato il bando di gara.

Opere edili al via nel 2022

Entro il 2022 potranno essere avviati i lavori per diverse opere. Una parte rilevante degli interventi approvati con il programma riguarda l’adeguamento e il risanamento del Museo di scienze naturali a Bolzano (2,3 milioni di euro). Vi sono inoltre, interventi di adattamento all’ex convitto Waldheim a Brunico e lavori di sopraelevazione nel centro sociale Trayah (1,8 milioni).

Potranno partire anche gli interventi di ampliamento della scuola “Gandhi” a Merano (1,8 milioni di euro) e la realizzazione della nuova sede del Centro formazione “Marconi” a Maia Bassa nel Comune di Merano (27,3 milioni di euro). Potranno proseguire i lavori presso vari rifugi, come, ad esempio, presso il Rifugio Nino Corsi e Rifugio Vedretta Pendente, ed anche vari interventi di manutenzione presso i rifugi di seconda priorità. “Realizzare gli interventi in quota è molto dispendioso ed è possibile per soli tre mesi all’anno”, ha ricordato l’assessore.

Opere terminate entro il 2022

Saranno ultimati entro il 2022 i lavori riferiti alla realizzazione di un edificio per scopi museali presso il Museo provinciale delle Miniere a Predoi. Entro il 2022 saranno portati a termine i lavori di ristrutturazione del Rifugio Petrarca e realizzati alloggi per militari in base agli accordi tra la Provincia ed il Ministro della Difesa. Nel corso del 2022 proseguiranno le opere per la realizzazione del palazzo del Personale, nuova sede per la Ripartizione personale della Provincia, in via Renon a Bolzano (16,1 milioni di euro) che consentirà un risparmio di 800.000 euro di affitto all’anno.

A Bolzano potrà essere completata anche l’opera di risanamento presso l’ITC Peter Anich (4,8 milioni di euro). A Merano invece ci saranno interventi riguardanti l’ampliamento del Distretto socio-sanitario (3,7 milioni di euro) e la ristrutturazione e l’ampliamento del reparto di Pronto soccorso dell’ospedale (3,8 milioni di euro).

Opere concluse nel 2021

Nel corso del 2021 sono state realizzate una serie di opere come, ad esempio, l’istituto IISS G. Galilei di Bolzano. Inoltre, è stato dato il via libera a molteplici interventi. È stato, altresì, affidato l’incarico di progettazione per la struttura cure palliative per adolescenti e bambini a Tesimo e sono stati terminati i lavori di restyling del Rifugio Gino Biasi al Bicchiere. Nel 2021 sono stati ultimati anche i lavori riferiti alla ristrutturazione, ampliamento e adattamento alle nuove norme ministeriali del Laboratorio prove materiali e geotecniche dell’Ufficio geologia e prove materiali a Cardano.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano1 settimana fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino3 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige2 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Politica3 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Politica4 settimane fa

Rosmarie Pamer della Svp nominata vice presidente di lingua tedesca della Provincia di Bolzano

Bolzano3 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Merano4 settimane fa

Inizia il processo al custode accusato del femminicidio avvenuto a Merano

Economia e Finanza3 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Merano2 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Trentino4 settimane fa

Orso insegue due ragazzi in Val di Sole

Sport4 settimane fa

Sesto Pusteria in festa per il trionfo di Jannik Sinner nel suo primo Slam

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Bolzano4 settimane fa

Nuova moda pericolosa su TikTok divampa tra i giovani: incendi di cassonetti in città

Salute4 settimane fa

Mal di gola: cause e trucchi per prevenire il problema

Archivi

Categorie

più letti