Connect with us

Politica

Lamentele sulle mense scolastiche, sopralluogo di Fratelli d’Italia

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Una brutta settimana per le mense delle scuole a leggere le chat dei genitori di diversi istituti di Bolzano. Tante, troppe lamentele dei bambini riversate nelle chat di whatsapp in cui i genitori si scambiano le informazioni legate alla scuola.

E questa settimana le informazioni erano in realtà feedback negativi sul menu: un “panino gourmet“, come recita il menu, con un hamburger vegano a base di fagioli e patate, non proprio gustoso per i piccoli utenti, ma neanche per le maestre e i maestri che con loro condividono tavoli e cibo. Finché diverse segnalazioni sono arrivate alle orecchie dei consiglieri di Fratelli d’Italia che hanno voluto vederci chiaro.

E’ iniziato infatti un tour del gruppo consiliare di Fdi Bolzano nelle mense delle scuole per capire se qualcosa non funzioni nell’ingranaggio complesso delle refezioni scolastiche e proporre soluzioni. Con la collaborazione proficua del personale delle mense e del corpo insegnanti, nel primo istituto è stato effettivamente riscontrato un enorme spreco di cibo dovuto al fatto che non tutti i piatti incontrano il gusto degli alunni.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il menù del giorno del primo sopralluogo, ad esempio, consisteva in un piatto di carote tagliate julienne, una zuppa di zucca con riso, una torta salata (poco salata a dire il vero) di spinaci e ricotta e un panino ai semi.

Quello che sembra essere il problema, sta nel fatto che da poco nelle mense scolastiche è stata tolta la figura del cuoco, tutto viene preparato a monte e trasportato negli istituti dove le porzioni vengono semplicemente razionate.

Tutti gli istituti ricevono lo stesso menu giornaliero. Con il nuovo anno i menu si arricchiscono anche dei piatti tipici della tradizione locale, scelta che è stata molto apprezzata dai genitori e dai rappresentanti di Giorgia Meloni.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Andrebbe introdotto il criterio di usare più materie prime locali possibili, come indicato anche dal Ministro Lollobrigida a livello nazionale“, commenta il consigliere provinciale Galateo, che presenterà per questo una mozione in consiglio provinciale.

Dello spreco alimentare si è già parlato anche in passato, non è risolvibile purtroppo in modo diverso dallo smaltimento, perché per la legge, una volta che il cibo esce dalla cucina non può più essere rielaborato, per motivi igienici.

Pertanto i consiglieri comunali Stagni e Myftiu, guidati dal capogruppo Forest e accompagnati dal consigliere provinciale Galateo, hanno constatato la grande disponibilità del personale scolastico e della società che gestisce le refezioni, ma hanno anche potuto studiare delle alternative da proporre all’amministrazione bolzanina. 

Ad esempio, dicono i consiglieri comunali, gli insegnanti che pranzano insieme ai piccoli andrebbero coinvolti nelle scelte del menu e nel monitoraggio di gradimento, essendo i primi adulti a vedere e conoscere le abitudini alimentari degli alunni. Monitoraggio che esiste ma che va rafforzato, oggi infatti consiste nel pesare il cibo in uscita e in rientro dalla cucina, in modo da calcolare la quantità di scarto effettivo.

Se invece si instaurasse un meccanismo di monitoraggio trimestrale in cui quattro studenti per istituto, scelti casualmente e, per una settimana venissero monitorati in modo anonimo per capire effettivamente quali singole pietanze mangiano e quali scartano, si potrebbe portare ad una raccolta di dati per migliorare il servizio.

Altro tema emerso di grande rilievo è l’educazione alimentare che viene fornita dalle famiglie. Se il bambino a casa è abituato a mangiare male, non ci si può aspettare che a scuola diventi un intenditore. In questo senso bisogna immaginare un progetto nuovo per sensibilizzare i genitori anche a casa.

Ne trarrà certamente beneficio la salute collettiva. Il tour di Fratelli d’Italia in ogni caso proseguirà nelle prossime settimane nelle mense degli altri istituti della città con i consiglieri comunali Forest, Myftiu, Scarafoni e Stagni. 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Italia ed estero19 ore fa

Italia divisa in 2 per tragico incidente sull’A1 tra Valdarno e Incisa: due anziani perdono la vita

Eventi19 ore fa

Giornata internazionale dei forti, al Forte di Fortezza

Sport20 ore fa

Freccette: alla Fiera Bolzano si sono laureati i campioni d’Italia a squadre

Oltradige e Bassa Atesina20 ore fa

Minaccia autista S.A.S.A., deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria dai Carabinieri.

Alto Adige20 ore fa

Nuove regole per gli autovelox anche in Alto Adige: arriva la stretta del governo

Alto Adige21 ore fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Bolzano21 ore fa

Scippata una signora anziana. Passante blocca il ladro e chiama la polizia

Bressanone21 ore fa

A Bressanone è stato arrestato un latitante, ubriaco, per aver aggredito la capotreno

Bolzano22 ore fa

Tre clandestini hanno portato scompiglio sugli autobus della S.A.S.A. Saranno espulsi dall’Italia

Bressanone1 giorno fa

Rinvenute parecchie armi nel Bar “Cafè da Nick” a Bressanone. Il questore lo fa chiudere

Alto Adige2 giorni fa

L’adozione di biotopi in Alto Adige ha premiato con la Bandiera Verde

Alto Adige2 giorni fa

Code sulla MeBo e a Bolzano. Traffico impegnativo nella mattinata

Alto Adige2 giorni fa

Susanne Schenk è la nuova Diversity Manager di Volksbank

Alto Adige2 giorni fa

Alta onorificenza conferita al Presidente Gerhard Brandstätter

Alto Adige2 giorni fa

Sparkasse si conferma “Leader della sostenibilità”

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport3 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi3 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Eventi3 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Bolzano3 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Trentino3 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Consigliati4 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Alto Adige1 settimana fa

Due “pendolari” dello spaccio arrestati al Brennero e riportati subito in Austria

Trentino3 settimane fa

Incidente mortale a passo Vezzena: motociclista 70enne perde la vita

Alto Adige6 giorni fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Arte e Cultura1 settimana fa

Tirolo: un paese diventato località turistica. Se ne parla in un libro

Alto Adige3 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Bolzano3 settimane fa

Ristrutturata la sala d’attesa del Pronto Soccorso pediatrico

Sport3 settimane fa

Per l’FC Südtirol è un congedo senza punti con il Palermo

Archivi

Categorie

più letti