Connect with us

Economia e Finanza

Lavoratori edilizia, concesso l’elemento variabile della retribuzione per 18.000 dipendenti altoatesini

Pubblicato

-

I rappresentanti del settore edile hanno deciso di confermare, nonostante o proprio in ragione della situazione attuale, la concessione dell’elemento variabile della retribuzione (EVR) per i lavoratori e gli addetti dell’edilizia, in Alto Adige si tratta di circa 18.000 persone.

Il 2020 non è stato certo un anno facile per il settore edile. Tuttavia, rispetto ad altri settori, siamo riusciti a lavorare relativamente bene –  spiega Hubert Gruber, Presidente del gruppo provinciale dell’edilizia nell’apa – . In questo senso il settore delle costruzioni, nonostante tutte le circostanze, può parlare di un anno relativamente soddisfacente e può anche guardare al futuro con cauto ottimismo.

Questo cauto ottimismo e l’apprezzamento dell’operato dei nostri dipendenti sono stati i fattori decisivi per la conferma dell’elemento variabile della retribuzione. Inoltre, noi imprenditori edili vorremmo sostenere i nostri dipendenti, soprattutto in questa fase difficile, e dare l’esempio”, spiega il Presidente del Collegio Costruttori, Michael Auer.

Pubblicità
Pubblicità

La base per il calcolo dell’elemento variabile della retribuzione è costituita da dati chiave del settore edile: il numero di lavoratori iscritti in Cassa Edile, la massa salariale, le ore lavorate e il PIL a livello provinciale.

Se l’economia si sviluppa positivamente, ne trarranno vantaggio anche i lavoratori e gli impiegati del settore edile. Visto che i parametri lo consentono l’EVR può essere confermato con un importo compreso tra 24,50 € e i 49 € lordi mensili”, spiega il Presidente di CNA, Claudio Corrarati.

Desta preoccupazione il fondo sanitario nazionale “Sanedil”, introdotto nel 2018 nell’ambito del contratto collettivo nazionale. “Sanedil” è attivo per lavoratori e dipendenti del settore edile dall’ottobre 2020 e sostituisce tutti i servizi sanitari precedentemente forniti dalla Cassa Edile. Fin dall’inizio, le associazioni dei datori di lavoro sono state critiche per questo fondo sanitario, poiché si temeva fosse peggiorativo rispetto al precedente.

Sebbene la legge di stabilità 2018 (art. 1, paragrafo 177, legge n. 205 del 27 dicembre 2017) ci dia la possibilità di istituire un fondo locale, a condizione che i servizi siano equivalenti o migliori di quelli del fondo nazionale, questo Fondo locale non è ancora stato costituito a causa delle riserve di alcuni sindacati”, spiega il vicedirettore dell’Apa, Walter Pöhl.

Chi ci rimette sono i dipendenti, poiché effettivamente la situazione è meno favorevole. Da ottobre a dicembre 2020 le imprese di costruzioni hanno versato a “Sanedil” centinaia di migliaia di euro per i propri dipendenti, ma sono state approvate solo poche centinaia di euro in servizi. Questo anche perché, per avere diritto al rimborso, le cure devono avvenire in strutture convenzionate, che sono solo 20 in Alto Adige. Si trovano solo a Bolzano (11), Merano (6), Laives (2) e Bressanone (1).

Nonostante il raddoppio dei pagamenti dei contributi per i servizi sanitari a favore dei dipendenti, quasi nessun servizio viene fornito. Inoltre, i servizi sanitari vengono ammortizzati dalla Cassa Edile con eccedenze generate localmente per poter offrire più o meno gli stessi servizi di prima Sanedil“, spiega il segretario del Collegio Costruttori, Thomas Hasler.

Ci auguriamo, per il bene dei dipendenti, che le cose si muovano il più rapidamente possibile. Le nostre porte sono aperte sulla tematica, nonostante tutte le possibili complessità”, concludono Auer, Corrarati e Gruber.

NEWSLETTER

Archivi

  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza