Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Italia ed estero

L’incendio in ospedale: tre anziani perdono la vita. Pm indaga per omicidio e rogo colposo

Pubblicato

-

foto ANSA
Condividi questo articolo




Pubblicità

Un incendio scoppiato ieri sera, venerdì 8 dicembre, intorno alle 23 ha trasformato l’ospedale San Giovanni Evangelista in una scena di caos e terrore. Il rogo, che ha preso vita dall’esterno della struttura, ha richiesto l’intervento coraggioso dei vigili del fuoco di Tivoli (RM) che, insieme a polizia e carabinieri, hanno lavorato per ore per domare le fiamme e mettere in salvo i pazienti ricoverati.

Il bilancio della notte è grave: tre anziani hanno perso la vita, e circa 200 pazienti sono stati evacuati. Un quarto corpo è stato estratto dalle macerie, ma sembra che la persona fosse deceduta prima dell’inizio dell’incendio.

La Procura di Tivoli, sotto la guida di Francesco Menditto, ha aperto un’indagine per omicidio colposo plurimo e incendio colposo, sequestrando alcune aree dell’ospedale per gli accertamenti. Sono in corso le autopsie sulle vittime, e l’indagine si sta concentrando anche sul sistema antincendio della struttura.

Il sindaco di Tivoli, Giuseppe Proietti, ha riferito che sono state evacuate 192 persone, tra cui 174 pazienti e il resto personale medico. Fortunatamente, non si segnalano feriti gravi. La comunità locale si è mobilitata per assistere i pazienti, con un punto di pronto intervento allestito in una palestra vicina.

La paura è ancora palpabile tra i sopravvissuti, con racconti di panico e fuga nel buio, aiutati solo dalle luci di emergenza. La rabbia e il dolore si fanno sentire tra i familiari delle vittime, che chiedono chiarezza sulle circostanze delle morti.

Alta è l’attenzione delle autorità regionali e nazionali. Il presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca, e il prefetto di Roma, Lamberto Giannini, si sono recati sul posto, assicurando che verranno prese tutte le misure per fare luce sulla tragedia. La premier Giorgia Meloni e il ministro della Salute, Orazio Schillaci, hanno espresso il loro cordoglio e assicurato supporto e vicinanza alle famiglie colpite e ai pazienti evacuati.

Il vicepremier Matteo Salvini ha espresso il suo sostegno attraverso i social, chiedendo che venga fatta chiarezza rapidamente. La comunità di Tivoli, scossa da questo evento tragico, attende risposte mentre onora la memoria di coloro che hanno perso la vita in questa tragica notte.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano1 settimana fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino3 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige2 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Trentino4 settimane fa

Orso insegue due ragazzi in Val di Sole

Salute4 settimane fa

Mal di gola: cause e trucchi per prevenire il problema

Politica3 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Politica4 settimane fa

Rosmarie Pamer della Svp nominata vice presidente di lingua tedesca della Provincia di Bolzano

Bolzano3 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Merano4 settimane fa

Inizia il processo al custode accusato del femminicidio avvenuto a Merano

Economia e Finanza3 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Italia ed estero4 settimane fa

In carcere per oltre trent’anni, ora assolto: era innocente!

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Archivi

Categorie

più letti