Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Maltempo, contributi per la rimozione del legname dai boschi

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Sono stati approvati i criteri per la concessione di aiuti pubblici per la lavorazione e la rimozione dai boschi del legname abbattuto.

Obiettivo di questo provvedimento è quello di dare sostegno, tramite aiuti in forma di premio ai proprietari boschivi danneggiati dal maltempo di fine ottobre, per la rimozione tempestiva degli alberi abbattuti come intervento di prevenzione da calamità naturali come fitopatie e infestazioni parassitarie“, spiega l’assessore all’agricoltura Arnold Schuler.

Lo scortecciamento e la rimozione di tronchi e ceppaie dai boschi colpiti dal maltempo sono misure che prevengono e preservano i boschi stessi dall’invasione da insetti e altri agenti patogeni e garantiscono la stabilità del suolo e la sicurezza pubblica e privata. Hanno diritto al premio tutti i proprietari boschivi delle zone colpite dall’evento catastrofico. E’ richiesta l’iscrizione all’anagrafe provinciale delle imprese agricole (APIA).

Dal calcolo delle maggiori spese risulta una quota di premio di 9 euro per metro cubo di legname abbattuto dal vento trasportato con verricello, trattore o harvester, uno speciale tipo di mietitrice che esegue in modo automatico l’abbattimento, l’asportazione dei rami e lo smistamento del legname.

Nel caso il trasporto venga eseguito grazie all’uso di un cavallo il premio ammonta a 12 euro per metro cubo di legname, che sale a 15 nel caso in cui il trasporto avvenga invece per mezzo di una teleferica e a 16,50 euro se il mezzo utilizzato è un elicottero. Se il trasporto fino alla strada camionabile o trattorabile per la stessa quantità di legname avviene attraverso due o più tipi di esbosco le quote premio non sono cumulabili.

La rimozione del legname con elicottero è ammissibile a premio soltanto se questo tipo di esbosco è stabilito e motivato nel verbale di assegno. Per trasporto si intende appunto il trasferimento del legname dall’area boschiva a una strada camionabile o trattorabile.

La domanda deve essere redatta sui moduli predisposti dall’amministrazione provinciale e presentata prima dell’inizio dei lavori presso la Stazione forestale competente.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige2 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Trentino4 settimane fa

Orso insegue due ragazzi in Val di Sole

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Sport4 settimane fa

Sesto Pusteria in festa per il trionfo di Jannik Sinner nel suo primo Slam

Politica3 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Archivi

Categorie

più letti