Connect with us

Alto Adige

Maltempo, stato di allerta giallo in Alto Adige da domani a sabato

Pubblicato

-

Il Centro funzionale provinciale dell’Agenzia per la protezione civile, al termine di un incontro fra gli esperti dei vari settori interessati (Ufficio idrografico, Ripartizione foreste, Bacini montani, Vigili del fuoco, Ufficio geologia, Centrale viabilità) ha dichiarato lo stato di allerta (alfa – giallo) su tutto il territorio dell’Alto Adige a causa dell’arrivo di un’ondata di maltempo.

Lo stato di allerta scatterà a partire dalle ore 19 di giovedì 7 novembre e dovrebbe concludersi alle ore 12 di sabato 9 novembre. Il coordinatore del Centro funzionale provinciale, Willigis Gallmetzer, spiega che “lo stato di protezione civile è stato portato da zero (verde) ad alfa (giallo). Ciò significa che è in arrivo un evento rilevante per la protezione civile  che va monitorato attentamente.

Tutte le parti coinvolte vengono avvertite e possono adottare provvedimenti adatti. Anche la popolazione viene avvisata dell’evento in arrivo, in modo da non essere colta impreparata”.

Meteo, venerdì in arrivo pioggia e neve

Per la giornata di venerdì 8 novembre, infatti, il Servizio meteo della Provincia prevede precipitazioni diffuse e abbondanti, con quantitativi di pioggia compresi fra i 40 millimetri per metro quadrato e i 70 millimetri per metro quadrato.

Particolarmente interessate le zone dolomitiche, con il limite delle nevicate che scenderà sino a raggiungere i 1.000 metri di altitudine.

La Protezione civile sottolinea che i rischi maggiori saranno legati a possibili frane, smottamenti, caduta massi e alberi abbattuti dal peso della neve. Per coloro che dovessero mettersi in viaggio con le proprie auto sarà fondamentale essere dotati delle necessarie attrezzature invernali.

Merano

Taxi rosa, anziani e disabili: rimborsi sospesi fino al 20 gennaio

Pubblicato

-

Il Comune di Merano comunica alla cittadinanza che per ragioni contabili, fino al 17 gennaio 2020 non si effettueranno rimborsi dei buoni per il Taxi Anziani, mentre per il taxi Rosa e per il taxi per persone disabili non si effettueranno rimborsi dal 23 dicembre 2019 fino al 17 gennaio 2020.

A partire dal 20 gennaio 2020 si potranno consegnare anche i buoni dell’anno 2019.

Continua a leggere

Laives

Laives, il Sindaco Bianchi: “La festa di Capodanno? Divertimento garantito e più sicurezza”

Pubblicato

-

Il Capodanno a Laives? #tuttomoltobello. E anche sicuro. La grande festa che animerà il centro cittadino nella notte di San Silvestro si preannuncia anche quest’anno davvero indimenticabile.

Abbiamo predisposto un programma bellissimo che mette a frutto le esperienze degli anni passati – annuncia il sindaco Christian Bianchi, presentando l’evento – . Per noi la festa di Capodanno è molto importante perché rappresenta un momento di aggregazione molto sentito. Avere la possibilità di festeggiare nella nostra città con le persone che conosciamo è davvero molto bello. Così come è bello che molte persone di fuori vengano a Laives perché sanno che qui ci si può divertire in modo sano e sicuro”.

Proprio la sicurezza rappresenta uno dei pilastri dell’organizzazione.

Ci teniamo moltissimo che tutto vada per il meglio e che tutti possano divertirsi nella massima sicurezza – continua il Sindaco – . Il nostro è un Capodanno adatto a tutti, dai giovani agli anziani e perfino ai bambini. Per questo il servizio di vigilanza sarà molto attento a che nessuno porti bottiglie di vetro nella zona della festa così come saranno vietati botti e altre cose pericolose.

I controlli ai varchi di accesso saranno meticolosi proprio per garantire la sicurezza di tutti e per questo motivo si invitano le persone a non venire in piazza a ridosso della mezzanotte, ma prima, in modo da non correre il rischio di restare bloccati in fila all’ingresso, magari proprio mentre scatta il count down del nuovo anno”.

La festa prenderà il via alle 22 e proseguirà fino alle 3 di notte.

Rispetto all’anno scorso – spiega Drago Doderovic, che organizza l’evento per conto dell’amministrazione comunale – abbiamo ridotto di un’ora, iniziando alle 22. Partiremo con Sax Emotion, con il sax e i dj Alberto Mattei e Thomas Fabergazzi, mentre alle 23 tornerà la Relight Orchestra, che nella prima edizione era piaciuta moltissimo, con la sua arpa laser e il violino elettronico, oltre al dj. Dall’una alle tre sul palco salirà ‘Sismica‘ che proporrà musica dal reggaeton alla latin-disco per far ballare e divertire tutti“.

Continua a leggere

Alto Adige

Export: le imprese altoatesine sempre più internazionali

Pubblicato

-

Continua a crescere l’export altoatesino, che nei primi nove mesi del 2019 ha superato i 3,7 miliardi di euro, in aumento del 3,9 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Lo spirito imprenditoriale e la voglia di fare delle aziende locali, il coraggio di rischiare, la loro vocazione all’innovazione continua e alla qualità continuano a essere garanzia di successo per l’Alto Adige nel mondo”, commenta con soddisfazione i dati il presidente di Assoimprenditori Alto Adige, Federico Giudiceandrea.

Dovremmo tenere in maggiore considerazione quello che riescono a fare le nostre imprese, chi le guida e chi ci lavora. Sono risultati davvero straordinari considerando il complicato contesto internazionale in cui si stanno muovendo le nostre imprese. L’economia tedesca è in frenata, gli Stati Uniti puntano su politiche protezionistiche, la Brexit continua a creare incertezza. Ciò nonostante le nostre aziende continuano a conquistare nuove fette di mercato”, aggiunge Giudiceandrea.

In particolare, l’aumento del commercio estero con i mercati extra-UE, verso i quali è diretto quasi il 30 per cento dell’export complessivo, segnala la competitività delle imprese altoatesine: “Non è affatto scontato riuscire ad affermarsi su mercati lontani e spesso poco conosciuti. Ma è proprio grazie all’export che le nostre aziende attirano ricchezza in Alto Adige, creano posti di lavoro di alta qualità e fanno conoscere la nostra terra nel mondo: in questo modo la competitività a livello globale genera benessere e valore aggiunto a livello locale”, afferma Giudiceandrea.

In questi anni l’industria altoatesina è riuscita a innescare un circolo virtuoso aprendosi sempre di più al mondo: gli investimenti in innovazione hanno portato a una maggiore competitività e la conquista di nuovi mercati ha favorito la creazione di posti di lavoro e garantito maggiori entrate per il bilancio provinciale. Proseguire lungo questa strada è il miglior modo per garantire uno sviluppo sostenibile alla nostra terra”, chiude il Presidente di Assoimprenditori.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

  • Gioielli Mastro 7: la perfetta unione tra arte e bellezza
    I gioielli rappresentano da sempre il regalo più gradito sia dalle donne che dagli uomini. Mastro 7 è una oreficeria di Trento che dal 1970 realizza preziose opere d’arte perfette per rendere uniche e indimenticabili le occasioni importanti. Il nome di questa piccola azienda a conduzione famigliare si riferisce a Settimo Tamanini, in arte “Mastro […]
  • “Climate Change Calendar 2020”, Un calendario per capire e vedere un mondo che sta cambiando
    Venti afosi, glaciazioni improvvise e tempeste tropicali comunicano chiaramente che il nostro mondo si sta velocemente e irrimediabilmente trasformando. Questa fase di cambiamento, è stata meravigliosamente riassunta e interpretata in 12 scatti ispirati ed interamente dedicati ai cambiamenti climatici. Immagini originali e suggestive, una per ogni mese, nate per essere le protagoniste assolute del calendario: […]
  • Moda Green: dai jeans biodegradabili alle piume riciclate
    L’industria della moda negli ultimi anni si sta affacciando sempre di più al mondo dell’ecosostenibilità. Il settore dell’abbigliamento, secondo i recenti dati statistici, sfrutta il 20% delle risorse idriche mondiali ed è causa di elevate emissioni di anidride carbonica. Per contrastare il grande impatto ambientale, i grandi marchi di moda (e non solo) stanno adottando […]
  • Cantina Sociale di Trento, dove la tradizione si fonde con l’innovazione
    Il Trentino è una regione famosa in tutto il mondo per i suoi vini di altissima qualità. Il clima, la natura e le materie prime genuine donate dal territorio permettono di coltivare e produrre vini apprezzati anche dai palati più sopraffini. Il luogo simbolo di questa eccellente proposta enogastronomica trentina è la Cantina Sociale di […]
  • Visita dei cinque sensi alla Distilleria Marzadro: un’esperienza enogastronomica indimenticabile
    Il Trentino è una regione famosa per il suo turismo enogastronomico unico al mondo. Tra i prodotti tipici del territorio occupano un posto speciale nel cuore dei trentini e dei turisti, i distillati. A tal proposito, l’antica Distilleria Marzadro, presente in Trentino dal 1949, propone ai propri visitatori la visita dei “Cinque sensi”, un tour […]
  • Le proprietà benefiche dei fiori
    I fiori sono perfetti per adornare gli ambienti di casa, le loro essenze vengono spesso utilizzate nei prodotti di cosmetica e rappresentano un regalo molto apprezzato, soprattutto dalle donne. Forse però, non tutti sanno che i fiori presentano importanti proprietà benefiche per l’organismo. Qui di seguito, andremo ad elencare alcuni fiori in grado di apportare […]
  • Antica Birreria Pedavena: l’arte della birra artigianale
    Dal 1921 l’Antica Birreria Pedavena è il punto di ritrovo preferito degli amanti della birra in Trentino. Si tratta di un locale grande e accogliente situato nel centro di Trento, caratterizzato da un’ampia proposta di birre artigianali di alta qualità accompagnate da pietanze ricercate e deliziose. L’Antica Birreria Pedavena è un luogo perfetto per organizzare […]
  • Genuino, buono e profumato: il burro Dalla Torre
    Il burro è l’alimento base per preparare tante tipologie di ricette, dolci e salate. Ma è buono anche da gustare crudo, soprattutto se spalmato su una fetta biscottata con la marmellata. Il burro italiano è un prodotto che tutto il mondo ci invidia, per il suo gusto unico e naturalmente buono. Il Trentino è la […]

Categorie

di tendenza