Connect with us

Mamma&Donna

Nel 2018 la giustizia va declinata solo al maschile?

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Care mamme, non scrivo da un po’ ma oggi non mi escono argomenti da trattare in modo semiserio perché non riesco a smettere di pensare a quanto accaduto nelle aule di “giustizia” negli ultimi giorni a scapito di noi donne; e non solo in Italia.

Ho una figlia femmina di 9 anni. Tra pochi anni mi chiederà di andare in giro da sola con le amiche; inizierà i primi approcci col sesso maschile. E – se sarò una brava mamma e abbastanza fortunata – starà lontana da giri pericolosi.

Ma non potrò impedirle di incontrare le persone sbagliate.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

E, al contrario, molte altre mamme non saranno così fortunate come sperano; come la mamma di Desirée.

Una mamma che, per la seconda volta dopo la morte della figlia, vede fare su di lei ancora violenza; la violenza di una presunta giustizia che riesce a fare un distinguo tra violenza di gruppo e violenza individuale; considerando quest’ultima meno grave della prima, e non voglio nemmeno approfondire in che cosa consista, per questi giudici, la differenza tra le due tipologie.

Ma poi, in fondo, per una larga parte della miope e retrograda opinione pubblica italiana, se l’è pure cercata sta fine.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

E ancor prima di sbollire la rabbia per questa notizia, ci tocca leggere che in Irlanda (quindi, come vedete, quando si tratta di mortificazione della donna tutto il mondo è paese) il presunto stupratore di una 17enne è stato assolto perché la vittima indossava un tanga di pizzo.

Quella ragazza potrebbe essere mia nipote oggi. O mia figlia domani. O le vostre figlie e nipoti.

La cosiddetta giustizia del 2018 ci sta dicendo che, o torniamo ai mutandoni della nonna, o non possiamo lamentarci se l’ ”uomo” ci salta addosso come il più arcaico degli animali.

Come se poi, all’epoca dei famosi mutandoni, l’uomo non fosse comunque considerato in diritto di possedere la donna anche contro la sua volontà.

Il problema vero poi, sapete qual è?

L’ho scoperto solo dopo essermi già a sufficienza indignata e – lasciatemelo dire – incazzata, per la notizia in sé: l’avvocato difensore di codesto stupratore, la persona che per impressionare il giudice gli ha sventolato sotto il naso il tanga indossato dalla vittima, non è l’avvocato che tutti ci immaginiamo, il tipo “che non deve chiedere mai”;
è una donna.

Capite il peso di questo fatto? Capite che, per le stesse logiche di successo e denaro che da sempre muovono gli uomini, una donna sia stata disposta a tanto nei confronti di un’altra donna?

Che poteva essere sua figlia, o sua sorella. Che potrebbe essere, un giorno, lei stessa.

Mi chiedo se in quest’ultimo caso apprezzerebbe il gesto della difesa di gettare la sua biancheria intima in pasto all’aula del tribunale, ai media, al pubblico.

Care mamme, il nostro problema e quello delle nostre figlie, nel 2018, è ancora la biancheria che indossiamo sotto ai vestiti, e la differenza tra stupro individuale e di gruppo.

Capite che questa volta non si può fare un articolo ironico o divertente.

C’è solo da essere, giustamente ma impotentemente, incazzate nere.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Merano2 ore fa

Terzo Green Team Meeting nel percorso dell’Azienda di Soggiorno di Merano per conseguire il “Marchio di sostenibilità Alto Adige”

Alto Adige3 ore fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Alto Adige3 ore fa

Bacini di accumulo: prima discuterne, poi pianificare

Trentino9 ore fa

Sabato 25 al Palanaunia di Fondo serata sulla donazione organi e concerto bandistico

Trentino9 ore fa

Maurizio Landini nel pomeriggio a Trento per promuovere il referendum sul lavoro

Trentino9 ore fa

Ragazza trentina trovata morta a Roma

Bolzano10 ore fa

Ancora aggressioni e minacce in pronto soccorso. Denunciati due stranieri ed evitato il peggio

Eventi13 ore fa

Isadora Duncan ed Eleonora Duse, martedì 28 maggio al Teatro Rainerum di Bolzano

Alto Adige1 giorno fa

Operazione “crepuscolo”: sgominata associazione a delinquere operativa su 4 piazze di spaccio a Bolzano

Alto Adige1 giorno fa

Conferenze nelle scuole e visite alle Caserme dell’Arma: i Carabinieri incontrano oltre 1200 giovani studenti d’ogni ordine e grado

Bolzano1 giorno fa

Furti di biciclette: un fenomeno diffuso, ma mai sottovalutato. I Carabinieri denunciano uno straniero

Merano1 giorno fa

Il congresso d’aggiornamento dell’unione dei farmacisti tedeschi “Pharmacon”: una tradizione sessantennale a Merano

Val Pusteria1 giorno fa

A San Candido un insolito curioso “caso” a lieto fine, grazie alla Polizia

Sport1 giorno fa

Jason Seed, un nuovo innesto per la difesa biancorossa

Merano1 giorno fa

Spacciatore ricercato: arrestato ieri mattina a Merano. Era irreperibile dalla fine dell’anno scorso

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport3 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Alto Adige3 ore fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Arte e Cultura4 giorni fa

Tirolo: un paese diventato località turistica. Se ne parla in un libro

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Italia ed estero4 settimane fa

Travolto da una valanga sul Cevedale: 26enne perde la vita davanti al fratello e agli amici

Bolzano4 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Alto Adige4 giorni fa

Due “pendolari” dello spaccio arrestati al Brennero e riportati subito in Austria

Archivi

Categorie

più letti