Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Premiati i Nonni Vigili in servizio da10 e 20 anni, l’incontro nel piazzale delle feste sui prati del Talvera

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

Il piazzale delle feste sui prati del Talvera ha ospitato ieri pomeriggio il tradizionale incontro di fine anno con i Nonni Vigili promosso dal Comune di Bolzano in particolare dall’Assessorato alla Mobilità e quello alla Scuola.

Un’occasione per ringraziare i Nonni Vigili del servizio prestato e consegnare alcune targhe di riconoscimento a chi quest’anno ha raggiunto i 10 o 20 anni di servizio. Il Sindaco Renzo Caramaschi e gli Assessori Stefano Fattor (Mobilità) e Johanna Ramoser (Scuola) hanno consegnato i premi a Carlo Benetti e Gianpaolo Federicis (20 anni di servizio) e a Walter Anderlan, Ernesto Biasin, Oscar Guido Bincoletto, Friedrich Gasser, Giuseppe Sarrecchia e  Giuseppe Suriani (10 anni di servizio).

Da oltre 25 anni i Nonni Vigili garantiscono ai bambini di Bolzano, massima sicurezza nel percorso casa-scuola.  Contando sulla loro presenza presso gli attraversamenti pedonali e in specifici percorsi di accompagnamento, anche i più piccoli possono recarsi quotidianamente a scuola in sicurezza sia a piedi che in bicicletta, con effetti positivi sulla riduzione del traffico motorizzato e la qualità dei percorsi casa-scuola.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

In particolare questo servizio consente ai bambini di raggiungere la scuola a piedi o in bici da soli o in gruppi accompagnati, favorendone lo sviluppo dell’autonomia, delle capacità di orientamento e della socialità. II servizio di vigilanza prevede interventi al momento dell’entrata e dell’uscita da scuola.

Per molti pensionati l’opportunità di impegnarsi in un’attività socialmente utile a contatto con i giovanissimi, con risvolti positivi per entrambi. Col tempo infatti il Nonno Vigile diventa una figura di riferimento importante per i bambini, acquisendo anche un ruolo educativo nell’ambito della sicurezza stradale e dei rapporti sociali.

Il servizio Nonni Vigili  avviato a cavallo fra il ’94 e il ’95 è entrato a pieno regime a partire dal 1995, ed è poi stato sempre sostenuto negli anni in modo continuativo dall’amministrazione comunale. Dal 1996 è normato da uno specifico Regolamento comunale che definisce le caratteristiche del servizio, i criteri per la selezione dei Nonni Vigili e le modalità di svolgimento del loro incarico.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Con l’aggiornamento del Regolamento del 2019 è stata innalzata ad 80 anni l’età massima per lo svolgimento dell’attività di Nonno Vigile.  L’ Assessorato alla Mobilità del Comune finanzia e coordina il servizio, provvedendo all’assunzione dei Nonni Vigili e in collaborazione con la Polizia Municipale al coordinamento dei percorsi di accompagnamento e delle postazioni presso gli attraversamenti pedonali. La collaborazione con l’Ufficio Scuola ed i singoli istituti scolastici è molto importante ai fini organizzativi per quanto riguarda gli orari scolastici e il contatto con le famiglie.

I presupposti per il conferimento dell’incarico di sorveglianza e accompagnamento nei pressi delle scuole sono: età massima 80 anni; essere pensionati;  avere l’idoneità psico-fisica. Il servizio inizialmente prevedeva l’impiego di circa 60 nonni vigili (52 in servizio attivo e 8 sostituti) che presidiavano gli attraversamenti pedonali e gli incroci in prossimità dell’ingresso delle scuole.

Con l’espansione della città nei nuovi quartieri Firmian, Casanova, Druso Est, c’è stata l’esigenza di aumentare progressivamente il numero delle postazioni e dei nonni vigili. Dal 2002 c’è stato poi un aumento costante di richiesta di nuovi servizi. Nel 2004 sono iniziati i primi percorsi di accompagnamento con pedibus dai propri quartieri a scuola.

Il coordinamento dei Nonni Vigili è attualmente affidato alla Cooperativa Nonni Vigili. Attualmente sono in servizio 135 Nonni Vigili, dei quali 20 donne. I Nonni Vigili sono presenti presso 110 attraversamenti pedonali ed incroci nei pressi di tutte le 20 scuole elementari, a servizio di 4.784 alunni della scuola primaria. Sono attualmente attivi 11 servizi di accompagnamento PEDIBUS. Due sono invece i servizi di accompagnamento con autobus; partenza da capolinea Casanova e arrivo alla scuola Don Bosco e alla scuola Pestalozzi.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

La  spesa annua per finanziare il servizio Nonni Vigili ammonta ad € 470.000 circa. La Giunta Municipale ha approvato un aumento del compenso da Euro 9,16 ad Euro 10,00 che verrà applicato a partire dal prossimo anno scolastico 2022/2023.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige44 minuti fa

Per essere ammessi all’esame di maturità è necessario aver svolto un periodo di alternanza scuola lavoro

Vita & Famiglia60 minuti fa

Giornata aborto sicuro. Pro Vita Famiglia: «Di sicuro solo la morte di un bambino. Necessario aiutare donne e nascituri»

Bolzano3 ore fa

Bolzano, pessime condizioni igienico sanitarie e presenza di stupefacenti: disposta la chiusura del “Bar Ristoro Baccio” in via Milano

Alto Adige3 ore fa

Abitare nella terza età, simposio a Bolzano

Eventi4 ore fa

«The In – The Out»: sabato a Salorno la sfilata che mette al centro le storie delle persone

Val Pusteria6 ore fa

Trattore in fiamme a San Lorenzo di Sebato: decisivo l’intervento dei vigili del fuoco

Bolzano7 ore fa

Bolzano, la aspetta sotto casa e tenta di violentarla: le urla mettono in fuga l’aggressore

Alto Adige7 ore fa

Nell’estate del 2022 quasi 7000 giovani, tra i 15 e i 19 anni, hanno svolto un tirocinio

Alto Adige8 ore fa

Coronavirus: un decesso,12 casi positivi da PCR e 567 test antigenici positivi

Politica8 ore fa

Proseguono gli accordi tra Stato e Provincia per attuare il trasferimento delle aree militari dismesse

Alto Adige8 ore fa

Lago di Resia, bimbo di 5 anni cade dalla bici: elitrasportato all’ospedale di Bolzano

Bolzano9 ore fa

Caso Neumair, parla l’ultimo testimone: “Laura faceva preferenze tra i figli, Benno di serie B”

Politica10 ore fa

Commissione speciale stipendi dei politici: il presidente Vettori si è dimesso

Politica23 ore fa

Suedtirol sprezzante verso Fratelli d’Italia. Urzì (FdI): risponde ormai agli ordini di Kompatscher

Alto Adige23 ore fa

In 21 Comuni dell’Alto Adige c’è carenza di alloggi

Val Pusteria4 settimane fa

Pannelli fotovoltaici da balcone per attutire il caro-bollette

Vita & Famiglia3 settimane fa

Peppa Pig. Pro Vita Famiglia: RAI non trasmetta episodio con “due mamme”

Bolzano3 settimane fa

Giorgia Meloni sabato pomeriggio a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

IPES, insostenibili per le famiglie gli importi delle spese condominiali richieste a partire da settembre

Italia ed estero3 settimane fa

Morta la regina Elisabetta, aveva 96 anni. Fine del regno più lungo della storia

Bolzano3 settimane fa

Benno Neumair in aula: tanta arroganza e poca chiarezza

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, crolla un albero secolare nel centro città: un ferito in ospedale – L’IMPRESSIONANTE VIDEO

Alto Adige3 settimane fa

Sanità: formati dodici nuovi medici di medicina generale

Merano3 settimane fa

Il Vice Questore aggiunto Carlo Casaburi è il nuovo dirigente del Commissariato di P.S. di Merano

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, arrestato dalla Squadra Mobile un rapinatore seriale

Laives2 settimane fa

Tragico scontro auto – moto che prendono fuoco, due morti

Val Pusteria3 settimane fa

Incidente in moto nel tardo pomeriggio di ieri sulla strada tra Brunico e Falzes

Bolzano3 settimane fa

Furto del monopattino elettrico, subito individuati dalla Polizia di Stato ladro e ricettatore

Bolzano4 settimane fa

Incendi in Alto Adige, convalidato l’arresto del presunto piromane: il 21 enne ha fatto scena muta

Alto Adige4 settimane fa

Percorre la corsia telepass in contromano al casello di Bolzano sud, fermato dalla Polizia Stradale

Archivi

Categorie

di tendenza