Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Merano

Rischio legionella, c’è il piano di intervento

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

L’amministrazione comunale ha definito il piano di intervento da attivare per garantire che tutte le strutture comunali – complessivamente 47, tutte sottoposte a opportune verifiche – siano conformi ai dettati normativi e in particolare al decreto legislativo 81/08 (testo unico sicurezza lavoro) in merito al rischio legionella.

Da circa due anniha spiegato il sindaco Dario Dal Medico il Comune ha avviato una campagna a largo raggio per monitorare e analizzare tutte le strutture comunali (47 in tutto, fra scuole, campi sportivi, edifici comunali, biblioteche, Centro vita, palestre, ecc), con l’obiettivo di verificare la presenza di legionella all’interno dei circuiti dell’acqua calda e dell’acqua fredda”.

Il campionamentoha precisato Paolo Gasperi, responsabile della sicurezza del Comune di Merano – è durato oltre sei mesi e ha permesso di avere un quadro dettagliato di tutte gli edifici e gli impianti e di pianificare azioni di miglioramento e di prevenzione laddove necessarie. Sono stati inoltre programmate verifiche periodiche così da mantenere sempre monitorata la situazione e confermare l’assenza di legionella nei circuiti ACS (acqua calda sanitaria) e AF (acqua fredda)”.

Cercasi “responsabile legionella” – “Come previsto dalle normative vigenti, è attualmente in corso la revisione dei documenti di valutazione del rischio nonché dei piani di miglioramento e mitigazione del medesimo. Per queste ragioni è nostra intenzione affidare l’incarico ad un/a professionista esterno che verrà selezionato/a mediante apposita procedura.

Al tempo stesso vogliamo anche affidare, a breve, l’incarico di “responsabile legionella” per le strutture comunali, sempre ricorrendo a una figura professionale esterna, non essendo al momento reperibile all’interno dell’organico comunale un/a funzionario/a in possesso dei necessari requisiti. Allo stato attuale la gestione del rischio è affidata al coordinamento interno alla ripartizione tecnica che, unendo la competenza di più persone, ha permesso di poter gestire finora tale rischio”.

Serve un team di specialisti“In quest’ultimo annoha chiarito Dal Medico – il Comune di Merano ha investito moltissimo in ottica di controllo, prevenzione e riduzione del rischio legionella con una interazione tra personale interno, imprese esterne qualificate e professionisti chiamati a dare il supporto consulenziale specifico soddisfacendo quindi quanto la normativa prevede. L’obiettivo finale al quale vogliamo arrivare nel breve periodo è quello di insediare un team specialistico in grado di gestire e coordinare con prontezza ogni situazione di apparente pericolo che verosimilmente possa presentarsi in una qualsiasi struttura comunale”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano49 minuti fa

Picchia la compagna e si scaglia contro i poliziotti: espulso uno straniero 25enne

Bolzano3 ore fa

Incendio in appartamento a Bolzano: salvati due gatti

Trentino12 ore fa

Orsi: approvato il DDL, potranno essere abbattuti fino a otto esemplari l’anno

Alto Adige16 ore fa

Giovane sciatore 16enne perde la vita in una valanga a Plan in val Passiria

Trentino20 ore fa

Scontri alla protesta Stop Casteller: tensioni in Consiglio provinciale

Bolzano21 ore fa

Due arresti per rapina e aggressione: stranieri in possesso di droga saranno espulsi

Bolzano21 ore fa

Bolzano: sette espulsioni di stranieri e altre operazioni di contrasto alla criminalità

Politica23 ore fa

Arno Kompatscher pronto a guidare la Südtiroler Volkspartei in un momento critico

Alto Adige1 giorno fa

Nuova perizia del sonno richiesta per il pizzaiolo accusato di omicidio

Bolzano1 giorno fa

Furti seriali nei garage di via Alessandria, svaligiate le cantine delle palazzine Ipes

Val Pusteria1 giorno fa

Ambientalisti si oppongono al progetto della nuova rotatoria a Valdaora-Anterselva

Trentino1 giorno fa

Dibattito acceso a Trento sul destino degli orsi: la proposta di legge che fa discutere

Consigliati1 giorno fa

Cosa mettere nel beautycase di Primavera? Tutti i consigli per una pelle idratata e glow, pronta per l’arrivo della nuova stagione!

Sport2 giorni fa

Il Bolzano conquista la prima vittoria nei quarti di finale superando il VSV per 5 a 2

Alto Adige2 giorni fa

Polizia di Stato e Corpo Forestale insieme per la sicurezza sulle piste di sci

Bolzano3 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero3 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Alto Adige4 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Società3 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Politica4 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Merano4 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Alto Adige2 settimane fa

Albert Stocker, 73 anni, è morto: sospetto attacco di un cane o di un lupo

Politica4 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Società4 settimane fa

Protezione Civile: allerta per i rischi dei laghi ghiacciati e il caldo anomalo

Laives3 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Merano4 settimane fa

La tragedia al San Rossore: il fantino Dominik Pastuszka perde la vita dopo una caduta

meteo4 settimane fa

In arrivo un lungo weekend di pioggia, ecco dove arriverà la neve

Politica4 settimane fa

Fondi per l’agricoltura salgono a 8 miliardi con l’annuncio di Giorgia Meloni

Società4 settimane fa

Internet e sicurezza: come stare lontani dalle truffe in rete

Trentino4 settimane fa

ISPRA: via libera all’uccisione dell’orso confidente, ecco il motivo

Archivi

Categorie

più letti