Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Via la lingua italiana dalla carta d’identità? Il Consiglio vota. FdI: “Precedente gravissimo”

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

Un siluro pericoloso, un precedente gravissimo contro la lingua italiana: i cittadini siano liberi di scegliere di mettere sul documento di identità (la carta d’identità della Repubblica italiana) le indicazioni anagrafiche solo in lingua tedesca. Ossia potremmo avere documenti di identità della Repubblica italiana (validi in tutta Italia ed Europa) compilati solo in lingua tedesca.

Ecco la mozione dei secessionisti che ha spaccato la Lega – commenta il consigliere Urzì – . Un impegno consegnato da Svp, Team K e secessionisti a Kompatscher per ottenere il superamento del bilinguismo su documenti destinati ad un utilizzo sul piano nazionale. Con Kompatscher a dichiararsi favorevole. Scritti in lingua tedesca per essere usati anche a Roma, in aeroporto, a Madrid o Atene. Senza più indicazioni anagrafiche in lingua italiana.

Ho avvertito del grave errore che il Consiglio rischiava di commettere inseguendo i secessionisti sul loro terreno, Fratelli d’Italia è l’unica forza che ha votato contro assieme a Brigitte Foppa dei Verdi, mentre la Lega è andata come spesso accade in ordine sparso, favorevole alla lingua solo tedesca per le indicazioni anagrafiche sui documenti il vicepresidente della Provincia Vettorato, l’assessore Bessone ha preferito defilarsi e non votare, la Presidente Mattei si è astenuta. Nessun no“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le conseguenze potrebbero essere gravissime, con l’istituzione di un principio che ammette l’uso disgiunto delle lingue italiana e tedesca sui documenti ufficiali come quello dell’identità. Un atto simbolico di secessione morbida alla catalana che denunceremo al Ministero degli Interni. Abbiamo sostenuto l’inserimento delle due lingue ufficiali (tre con il ladino) ma non la sostituzione dell’italiano con la lingua tedesca per un documento di identità della Repubblica italiana“, conclude.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Val Pusteria4 settimane fa

Pannelli fotovoltaici da balcone per attutire il caro-bollette

Vita & Famiglia3 settimane fa

Peppa Pig. Pro Vita Famiglia: RAI non trasmetta episodio con “due mamme”

Bolzano3 settimane fa

Giorgia Meloni sabato pomeriggio a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

IPES, insostenibili per le famiglie gli importi delle spese condominiali richieste a partire da settembre

Italia ed estero3 settimane fa

Morta la regina Elisabetta, aveva 96 anni. Fine del regno più lungo della storia

Bolzano3 settimane fa

Benno Neumair in aula: tanta arroganza e poca chiarezza

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, crolla un albero secolare nel centro città: un ferito in ospedale – L’IMPRESSIONANTE VIDEO

Alto Adige3 settimane fa

Sanità: formati dodici nuovi medici di medicina generale

Merano3 settimane fa

Il Vice Questore aggiunto Carlo Casaburi è il nuovo dirigente del Commissariato di P.S. di Merano

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, arrestato dalla Squadra Mobile un rapinatore seriale

Food & Wine4 settimane fa

Il vino Gewürztraminer: cos’è e come abbinarlo

Alto Adige4 settimane fa

Proporzionale Trentino Alto Adige, sondaggio: PD primo partito, Fratelli d’Italia sorpassa la Lega

Laives2 settimane fa

Tragico scontro auto – moto che prendono fuoco, due morti

Val Pusteria3 settimane fa

Incidente in moto nel tardo pomeriggio di ieri sulla strada tra Brunico e Falzes

Bolzano3 settimane fa

Furto del monopattino elettrico, subito individuati dalla Polizia di Stato ladro e ricettatore

Archivi

Categorie

di tendenza