Connect with us

Politica

Contratto pubblico impiego, ripresa la trattativa per i 33mila della provincia di Bolzano

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Dopo la firma del primo accordo stralcio avvenuta a fine novembre, che metteva a disposizione 175 milioni di euro per il triennio 2019-2021, è ripartita ieri pomeriggio (8 gennaio 2020) la trattativa per il rinnovo del contratto collettivo di intercomparto del pubblico impiego in provincia di Bolzano.

La delegazione pubblica, guidata dal direttore generale Alexander Steiner, ha incontrato i rappresentanti dei sindacati con l’obiettivo comune, secondo lo stesso Steiner, “di raggiungere una nuova e più chiara struttura delle retribuzioni“.

In concreto, si è giunti ad un’intesa sul piano operativo per il 2020, con incontri a cadenza mensile tra le parti e la previsione di due gruppi di lavoro.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Questi opereranno in piccoli sottogruppi formati da 12 persone, equamente suddivisi tra parte pubblica e sindacati – commenta Steiner – un gruppo lavorerà sullo stipendio base e l’altro sulle indennità aggiuntive”.

Trattativa per 33.500 lavoratori del pubblico impiego

La trattativa riguarda 33.500 lavoratori della pubblica amministrazione locale: dalla Provincia all’Azienda sanitaria, dai Comuni alle Comunità comprensoriale, dalle case di riposo all’IPES.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Dopo l’importante chiusura della prima fase – conclude il direttore generale – ora vogliamo mettere mano in maniera più ampia alla struttura degli stipendi per renderla più chiara e comprensibile. Entrambi i punti sono fondamentali per fare in modo che la pubblica amministrazione rimanga un datore di lavoro in grado di attrarre collaboratori motivati e qualificati“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Bolzano4 settimane fa

Tentano la rapina e scatta una rissa. Espulsi tre cittadini marocchini

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

La prima tappa di “Borgo diVino in tour 2024” fa sosta a Egna con un ricco programma

Archivi

Categorie

più letti