Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Emergenza Covid, Urzì: “Kompatscher autoassolutorio, solo divieti e non una parola sugli aiuti. Lega non pervenuta”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

In Consiglio provinciale oggi mi sono sentito in dovere, dopo la relazione del Presidente Kompatscher con cui annunciava la nuova ordinanza di chiusura, di dire che:

  1. È scandalosa la totale autoassoluzione della giunta provinciale sulla diffusione incontrollata (la peggiore d’Italia) del virus in Alto Adige; è la stessa maggioranza che solo pochi giorni fa annunciava di volere seguire per motivi ideologici il modello tedesco meno rigoroso di quello italiano o faceva le ordinanze il sabato per farle entrare in vigore il lunedì dopo le feste dell’uva o del ringraziamento e i Torggelen; ci sarà eccome da parlare anche di responsabilità, inutile liquidare la questione con una battuta (“si possono fare speculazioni”);
  2. È inammissibile che l’intera relazione del Presidente Kompatscher non abbia mai toccato il tema degli aiuti per le nostre piccole e medie imprese in difficoltà grave e senza una prospettiva certa; cosa accadrà dopo queste nuove due settimane di chiusura? Su quali sostegni può contare la nostra economia? Non spendere nemmeno una parola su tutto questo, ignorare il grido di aiuto dei piccoli imprenditori, è inaccettabile.
  3. Il Presidente Kompatscher ha dichiarato di volere seguire il metodo dell’informazione preventiva al Consiglio provinciale prima di comunicare con la stampa e informare l’opinione pubblica. Falso! Tutti i contenuti della relazione del Presidente Kompatscher erano già su siti di informazione online di lingua tedesca a mezzogiorno. Ma che metodo è questo? Una totale mancanza di rispetto dell’assemblea legislativa.

Va ricordato come le misure annunciate in materia scolastica saranno più mitigate solo per i genitori che lavorano in servizi essenziali. Come se la maggioranza delle famiglie che non lavorano in servizi essenziali possano essere abbandonate a loro stesse. Nessun segnale di vita da parte della Lega“.

Questo è quanto comunica il consigliere regionale e provinciale di Fratelli d’Italia, Alessandro Urzì, a conclusione della riunione straordinaria del Consiglio sulle tematiche della gestione dell’emergenza sanitaria in provincia di Bolzano.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige10 ore fa

Grave incidente sull’A22 vicino Bolzano sud, traffico in tilt

Bolzano12 ore fa

I Carabinieri di Sarentino trovano uomo anziano, affetto da Alzheimer, disperso.

Alto Adige12 ore fa

Commissaria europea favorevole all’Italia nel contenzioso sui transiti al Brennero

Oltradige e Bassa Atesina12 ore fa

Gli rubano il portafogli. Agricoltore blocca i ladri e li consegna ai Carabinieri

Italia ed estero15 ore fa

Speranze ridotte, secondo i vigili del fuoco, di ritrovare vivi i dispersi alla centrale idroelettrica

Bolzano15 ore fa

Carabiniere di passaggio sventa furto in braceria a Bolzano e aiuta a identificare il ladro

Alto Adige19 ore fa

Piove sul bagnato per Volksbank, per la quinta volta condannata a risarcire un azionista: oltre 50.000 euro

Alto Adige19 ore fa

Lavoratori del turismo in rivolta in Val Gardena: denunciano ore extra non pagate

Trentino19 ore fa

Rivolta con danneggiamenti nella prigione di Spini di Gardolo

Alto Adige19 ore fa

Deroga Proporzionale in Alto Adige: via libera per magistrati italiani, FLP chiede estensione ai dirigenti amministrativi

meteo1 giorno fa

Allerta meteo in Alto Adige: arriva la neve, livello arancione per mercoledì 10 aprile

Italia ed estero1 giorno fa

Tragedia a Suviana: esplosione in centrale idroelettrica miete vittime e dispersi

Alto Adige1 giorno fa

Al Brennero, Marco Galateo lancia un appello per la difesa della sovranità alimentare

Alto Adige2 giorni fa

Carabinieri intervengono su un treno regionale Bolzano-Merano per un passeggero senza biglietto

Alto Adige2 giorni fa

Carabinieri di Vipiteno sventano un tentativo di suicidio

Archivi

Categorie

più letti