Connect with us

Food & Wine

E’ la Giornata internazionale del caffè

Pubblicato

-

Oggi è la giornata dedicata all’infuso più amato e consumato dagli italiani. Servito e gustato in mille modi diversi. Proprio per questa varietà infinita di alto, basso, in tazza bollente, in tazza alta, in tazza larga, in vetro, ecc. in cui amiamo berlo, siamo stati per decenni sbeffeggiati dagli stranieri.

L ‘unico requisito necessario è che sia buono anzi buonissimo, perché un italiano può perdonare molte cose, ma non che gli venga servita una ciofeca.

Non passa giorno senza che esca un articolo, una notizia, una ricerca sul caffè e sul suo presupposto pericolo o vantaggio sulla salute.

Pubblicità
Pubblicità

In realtà da almeno un paio d’anni le notizie son tutte positive. La più recente viene dall’Alabama, Birmingham per l’esattezza, dove la locale Università ha condotto uno studio, secondo il quale bere almeno un paio di tazze di caffè al giorno, può aiutare a combattere o sopportare meglio il dolore.

Le proprietà antidolorifiche della caffeina sono note, e spesso vengono utilizzate accoppiandola a medicinali e farmaci per combattere le sindromi dolorose.

Il test condotto in Alabama prevedeva il consumo di 170 milligrammi di caffè al giorno (due tazzine). Al termine del periodo di sperimentazione si è svolto un test di sensibilità al dolore che ha dato esiti molto incoraggianti.

Pubblicità
Pubblicità

Chi consumava maggiori quantità di caffè dimostrava una maggiore capacità di resistere al dolore, alzando la soglia naturale.

Qual è il caffè maggiormente consumato? Ovviamente l’espresso che detiene il 93% di preferenza, il caffè americano o il caffè d’orzo e poche altre varianti si spartiscono il restante 7%.

Il momento magico in cui berlo è il mattino, appena svegli, ed è un rituale che vale per tutti i giorni della settimana per quasi la totalità dei consumatori. Il 58% consuma 1 o 2 tazze, il 37% arriva a tre o quattro e solo il 5% sale a 5 o più tazze giornaliere.

Pubblicità
Pubblicità

La “carica” è il fattore principale di motivazione, seguono nell’ordine coloro che lo bevono per il gusto e per abitudine.

L’immaginario dei bevitori di caffè, associa al sorseggia mento dalla tazzina un momento di relax, un piacere ed anche un’azione legata alla tradizione.

Solo l’1% dichiara che il caffè lo agita o rende nervoso. Non esiste un solo luogo dove consumarlo, e nel questionario a risposte multiple, il 92% ha indicato la propria casa, seguito dal bar per il 72%, sul posto di lavoro per il 48%.

Il consumo in cialde è in ascesa, anche se resta vincente la soluzione in polvere. La spesa annuale media, per il prezioso infuso nero ammonta a 260 euro pro capite.

Il caffè non è un fatto privato ma un’azione da condividere, infatti è divenuto molto social, da una indagine di Datalytics riguardante gli ultimi 3 mesi, sono più di 30.000 i post dedicati alla degustazione dell’oro in tazza.

NEWSLETTER

Val Pusteria4 settimane fa

Molini di Tures: incidente sul lavoro in un impianto di teleriscaldamento. Due feriti

Politica4 settimane fa

Formazione professionale, via libera al piano per il 2022

Bolzano4 settimane fa

Due nuovi casi di Omicron rilevati in Alto Adige

Politica4 settimane fa

Nuovo Museo di Ötzi affidato a Renzo Piano, Lega: “Ottima la scelta di Generalbau”

Alto Adige4 settimane fa

Salti sulle auto in Corso Libertà. FdI: “Tutto già denunciato al Comune, qualcuno paghi i danni”

Politica4 settimane fa

Cure Monoclonali, solo tre terapie in Alto Adige. Urzí: “Sottovalutate le opportunità”

Bolzano4 settimane fa

Pensionato le da un passaggio e lei lo rapina: 29enne bolzanina denunciata a Bolzano

Ambiente Natura4 settimane fa

Escursioni invernali nel rispetto della fauna selvatica

Sport4 settimane fa

Anche l’HC Pustertal con l’Azienda sanitaria: la squadra sottoposta alla terza dose

Alto Adige4 settimane fa

Reddito di cittadinanza, scoperti 21 truffatori dalla Guardia di Finanza

Sport4 settimane fa

FC Südtirol: dopo il focolaio Covid tre giocatori negativi e un nuovo positivo

Alto Adige4 settimane fa

Dati Covid 21 dicembre: 96 casi positivi da PCR e 259 test antigenici positivi. 3 decessi

Bolzano4 settimane fa

La frittura va in fiamme: vigili del fuoco intervengono in via Bari

Sport4 settimane fa

Il 21 dicembre il derby torna al Palaonda: Bolzano affronta Val Pusteria

Sport3 settimane fa

Foxes all’ultimo match casalingo del 2021: al Palaonda arriva l’Innsbruck

Unico&Bello

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Alpe Cimbra: il drago nato da Vaia è già un #must da vedere

La Tempesta Vaia che ha colpito il nord Italia e l’arco alpino alla fine del 2018 ha lasciato senza ombra di dubbio enormi cicatrici su tutto…

Le 5 località trentine più belle da visitare in inverno

L’inverno è arrivato e, nonostante tutte le restrizioni ancora attive causa Covid-19 e le sue varianti, è comunque possibile viaggiare (almeno per il momento) tra le…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza