Connect with us

La parola all avvocato

I fratelli hanno diritto ad ereditare i nostri beni?

Pubblicato

-

Salve Avvocato,

non sono sposata e non ho figli. I miei genitori sono deceduti entrambi e non ho un buon rapporto con mio fratello.
Siccome non sono più una giovincella, vorrei capire nel caso di mia morte se mio fratello ha diritto alla quota legittima del mio patrimonio.

Grazie, saluti.
F.C.

Gentile Signora,

i fratelli non rientrano tra i cd. “eredi legittimari”, e cioè tra quei soggetti ai quali la legge, indipendentemente dalla volontà del testatore, riserva una quota di patrimonio ereditario (definita, appunto, “quota legittima”).

I legittimari sono, infatti, per legge, unicamente il coniuge, i figli (o i loro discendenti), ed i genitori del defunto. Se, dunque, Lei decidesse di fare testamento lasciando tutto il Suo patrimonio a terzi, Suo fratello non potrebbe opporsi in alcun modo ad un tanto.

Ricordi, però, che per escludere Suo fratello dalla successione è necessario che Lei rediga testamento, in quanto lo stesso, seppur privo della quota di legittima, sarebbe, comunque, chiamato all’eredità nel caso di Sua morte.

Cordiali saluti,

Avv. Laura Vendrame

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza