Connect with us

Politica

No ad Ötzi sul Virgolo, Team K: “Ora la Giunta provinciale non temporeggi”

Pubblicato

-

La soluzione Ötzi all’ex Enel in cima alla lista delle possibili soluzioni. Questo l’esito di uno studio condotto dalla società Sinloc, commissionato dalla Giunta provinciale a seguito di una mozione del Team K approvata in Consiglio provinciale nel 2019, che aveva vincolato la Giunta provinciale ad assumere decisioni in merito allo spostamento di Ötzi solo a seguito di uno studio dettagliato sull‘impatto sulla città e i quartieri.

Cinque i siti presi in considerazione dallo studio: area Ex Enel, area Carcere, edificio Ex – INA, Virgolo e Cassa di Risparmio. Dalla classifica emerge un quadro chiaro per quanto concerne la location: una bocciatura senza appello del Virgolo, con il dato nettamente più basso di tutti i siti possibili. Mentre le altre 4 soluzione come localizzazione sono sostanzialmente equivalenti e differiscono piuttosto per altri criteri come caratteristiche architettoniche, dimensionali e procedurali. 

Il Team K commenta: “A distanza di due anni, apprendiamo con favore l’esito dello studio – per il quale sono stati adottati criteri scientifici – e rilanciamo la necessità di valorizzare al massimo l’area circostante al sito, a partire dalle passeggiate, realizzando un polo museale e culturale naturale“.  Per i due consiglieri Cologna e Brancaglion nell’area circostante si trova già il museo di arte contemporanea Museion e si può facilmente raggiungere l’Eurac, nonché da lì il Virgolo in pochi minuti di funicolare, se si realizzasse un progetto dedicato come proposto dal Team K con una apposita mozione in Consiglio comunale.

Pubblicità
Pubblicità

Ci siamo da sempre spesi a favore di una soluzione che mettesse al centro l’interesse pubblico, dell’intera città, e non solo di un gruppo privato. Ötzi deve restare in mano pubblica e nel centro abitato. Lo studio afferma in pieno questa nostra posizione – afferma il leader del partito Paul Köllensperger – . La Signa di Benko che ha voluto insinuare trattamenti di favore alla Cassa di Risparmio, si renda conto che quel progetto è arrivato al quinto ed ultimo posto, mentre la propria soluzione Virgolo al quarto e penultimo. Non servono altri commenti. Ora la palla passa alla Giunta provinciale: ci auguriamo che la decisione sull’area più adatta per la nuova ‘casa’ della mummia del Similaun venga presa in tempi rapidi e continueremo a sollecitare l’esecutivo in tal senso”.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza