Connect with us

Hi Tech e Ricerca

Ricerca: finanziati quattro progetti di mobilità internazionale

Pubblicato

-

Quattro progetti di mobilità internazionale di ricercatrici e ricercatori saranno sostenuti anche nel 2021 dalla Provincia di Bolzano nell’ambito della strategia per la ricerca per l’Alto Adige. Fra le 10 proposte fatte pervenire all’Ufficio ricerca scientifica della Provincia, e valutate dal Comitato tecnico – organo formato da esperti di diversi settori scientifici e tecnologici – otto sono entrate in graduatoria, di cui quattro saranno finanziate.

Il bando di mobilità internazionale permette a ricercatrici e ricercatori di trasferirsi in Alto Adige oppure di partire dall’Alto Adige per fare ricerca all’estero. “Grazie a questo strumento possiamo far crescere la ricerca altoatesina, rendendola sempre più internazionale grazie a nuove esperienze e contaminazioni per gli studiosi della nostra provincia” ha detto il presidente della Provincia e assessore alla ricerca scientifica, Arno Kompatscher.

Sostegno a progetti d’eccellenza

Pubblicità
Pubblicità

I progetti sono finanziati con 632.000 euro per due anni. Il finanziamento di un quinto progetto sarà approvato se nel 2022 saranno disponibili ulteriori fondi. I temi che il bando consentirà di approfondire sono molteplici. Due i progetti legati alla sociologia e alle minoranze promossi dall’Istituto sui Diritti delle minoranze di EURAC Research.

Il primo, denominato “ Policy Implementation in Global South Regionalism. Multilevel Migration Governance in South America (POLIM)”, vedrà la ricercatrice italo argentina, Leiza Brumat, indagare le politiche migratorie di Alto Adige, Tirolo e alcune regioni del Sud America in quelle zone grigie dove le indicazioni nazionali e sovranazionali scarseggiano. Nel secondo progetto la ricercatrice senior, Alexandra Tommaselli, studierà “The Intersection of Gender and Ethnicity in Socio- Economic Participation in South Tyrol and Catalonia in Post‐Pandemic Times (InGEPaST)” grazie a una ricerca svolta in Catalogna e incentrata sulle minoranze etniche e sulle comunità LBGTQI, comparata con la realtà dell’Alto Adige. Con “Seeking novel therapeutic target for Parkinson‘s disease among newly identified modulators of neurotoxicity (STANIMON)” l’Istituto di Biomedicina di EURAC Research riesce poi a trattenere in provincia Roman Vozdek, brillante talento della Repubblica Ceca giunto in Alto Adige nell’ambito del progetto Marie Slodowska Curie finanziato dalla Commissione europea. Ciò è possibile grazie al fatto che il bando mobilità 2021 è stato aperto per la prima volta anche a quei ricercatori e ricercatrici già presenti sul territorio nell’ambito di un progetto europeo di mobilità internazionale. “Attrarre ricercatori e ricercatrici non è sufficiente: occorre anche riuscire a tenere i più brillanti sul territorio. E questa volta, ci siamo riusciti” spiega il direttore dell’Ufficio ricerca scientifica della Provincia, Manuel Gatto.

Transizione digitale e robotica

Pubblicità
Pubblicità

Alla transizione digitale dell’industria 4.0 punta infine il ricercatore estone Tanel Aruväli che con il progetto “Increasing Resilience in Manufacturing – Development of a Digital Twin Based Worker Assistance (ASSIST for RESILIENCE)” nell’ambito della Libera Università di Bolzano potrà contare su una nuova mente dall’Estonia, con ampia esperienza nell’automazione in ambito industriale – temi su cui punterà anche il PNRR. Aruväli a Bolzano si gioverà della collaborazione col laboratorio Smart Mini Factory e dell’esperienza del professor Erwin Rauch della Facoltà di Scienze e tecnologie.

NEWSLETTER

Politica4 settimane fa

Formazione professionale, via libera al piano per il 2022

Politica4 settimane fa

Cure Monoclonali, solo tre terapie in Alto Adige. Urzí: “Sottovalutate le opportunità”

Bolzano4 settimane fa

Pensionato le da un passaggio e lei lo rapina: 29enne bolzanina denunciata a Bolzano

Alto Adige6 giorni fa

Indennità per i pendolari, in corso la revisione del sistema

Sport4 settimane fa

Anche l’HC Pustertal con l’Azienda sanitaria: la squadra sottoposta alla terza dose

Ambiente Natura4 settimane fa

Escursioni invernali nel rispetto della fauna selvatica

Sport4 settimane fa

FC Südtirol: dopo il focolaio Covid tre giocatori negativi e un nuovo positivo

Alto Adige4 settimane fa

Dati Covid 21 dicembre: 96 casi positivi da PCR e 259 test antigenici positivi. 3 decessi

Sport3 settimane fa

Foxes all’ultimo match casalingo del 2021: al Palaonda arriva l’Innsbruck

Economia e Finanza4 settimane fa

Tatuaggi e trucco permanente, rivoluzione da gennaio. Bonaldi: “No agli abusivi anche in Alto Adige”

Alto Adige3 settimane fa

Bolzano, i problemi cardiaci gli impediscono di lavorare. Crowdfunding per Giancarlo

Bolzano3 settimane fa

Minaccia i passanti con forbici e martello: straniero bloccato in centro a Bolzano

Politica2 settimane fa

Il comandante degli Alpini da Kompatscher: Protezione civile e Covid

Società4 settimane fa

Centro ASDI, Cirimbelli lascia la direzione dopo 36 anni

Società3 settimane fa

Messa di Natale, Muser: “Un Natale per ritrovare il senso di comunità”

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Alpe Cimbra: il drago nato da Vaia è già un #must da vedere

La Tempesta Vaia che ha colpito il nord Italia e l’arco alpino alla fine del 2018 ha lasciato senza ombra di dubbio enormi cicatrici su tutto…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza