Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Merano

Ricercato in tutta Europa per violenza sessuale, 33enne pachistano viene arrestato a Merano

Pubblicato

-

Gli agenti della Squadra Mobile di Bolzano hanno arrestato a Merano, con l’ausilio dei colleghi della città del Passirio, un pachistano di 33 anni, destinatario di un Mandato di Arresto Europeo per violenza sessuale emesso dalle Autorità tedesche.

Secondo quanto accertato dalla polizia germanica lo straniero, nell’ottobre 2016, ha aggredito in un parco di Dresda una ragazza, bloccandola e palpeggiandola nelle parti intime e continuando a molestarla fino a che la donna non è riuscita a divincolarsi e afuggire.

Successivamente il cittadino pachistano, condannato nel frattempo a un anno e sei mesi di reclusione dal tribunale di Dresda, ha fatto perdere le proprie tracce; motivo per il quale è scattato per lui anche il mandato di arresto europeo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Gli agenti della Mobile, incrociando i dati relativi alla presenza del pachistano sul territorio nazionale, hanno ipotizzato potesse trovarsi a Merano.

Tale ipotesi ha trovato conferma nel corso di una verifica e pertanto lo straniero è stato arrestato, per poi essere portato in carcere a Bolzano.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza