Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Rifugio Petrarca, riparte la gara per la ricostruzione

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

La prima gara per l’affidamento dei lavori di costruzione del rifugio Petrarca è andata deserta. La Giunta provinciale ha approvato un’integrazione del finanziamento per il rifacimento del Rifugio Petrarca in val di Plan nel comune di Moso in Passiria a quota 2.785 metri nel cuore del Parco di Tessa.

L’importo di base d’asta sul quale le aziende interessate dovranno presentare un’offerta per la realizzazione dell’edificio dopo la pubblicazione della gara da parte dell’Agenzia degli appalti passerà da 2.630.000 a 3.200.000 euro.

L’incremento dei costi previsti adegua i compensi alla disagevole collocazione del cantiere, a quasi 3.000 metri di altitudine. A queste quote la produttività di un cantiere è infatti bassa e condizionata da fattori meteorologici imprevedibili, quindi estremamente variabili. Il trasporto di materiale in quota presenta difficoltà logistiche considerevoli, non essendo sempre possibile l’uso dell’elicottero.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Edificio da ricostruire

La somma preventivata comprende la ricostruzione dell’edificio, distrutto nel 2014 da una valanga. Il nuovo rifugio avrà 80 posti letto suddivisi in camerate da quattro, sei e otto persone, più altri 20 posti letto nel dormitorio comune. Sono inoltre previste tre sale da pranzo per un totale di 110 ospiti, un bar, una cucina, i servizi igienici, un locale lavanderia, oltre agli spazi riservati ai gestori e al personale.

Costi elevati, difficili condizioni logistiche

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Le recenti esperienze di ricostruzione dei rifugi al Sasso Nero e Ponte di Ghiaccio hanno evidenziato costi più ingenti al metro cubo rispetto a quanto inizialmente preventivato per il Petrarca.

Il nuovo edificio avrà superficie lorda di 1.010,35 mq e una volumetria di 3.062 mc. Il rifugio rappresenta una delle destinazioni più apprezzate dagli amanti delle escursioni in montagna, sia a piedi sia in mountain bike.

Dell’importanza dell’intervento si è detto convinto l’assessore al patrimonio Massimo Bessone: “In attesa del nuovo edificio – commenta l’assessore – abbiamo realizzato delle case prefabbricate, con grande sacrificio economico, per garantire il servizio del rifugio ed il pernottamento degli escursionisti. Ora è fondamentale che il Petrarca venga ricostruito il prima possibile, che sia funzionale e che si integri nel meraviglioso contesto naturale ove avrà sede“.

NEWSLETTER

Italia ed estero3 ore fa

Tre vittime dopo la valanga a Solden, anche un ferito perde la vita

Bolzano11 ore fa

Le forze dell’ordine vigilano i mercati di quartiere. Alcuni consigli pratici per i cittadini

Bolzano12 ore fa

Profumi e deodoranti rubati in cambio di droga. La Polizia denuncia un 33enne pregiudicato, espulso per 4 anni.

Merano14 ore fa

Procede senza sosta la lotta ai reati per i Carabinieri di Merano: identificato ladro di biciclette

Oltradige e Bassa Atesina14 ore fa

Auto contro il guardrail sulla statale 12 all’altezza di Laives

Bolzano Provincia15 ore fa

Presa dalla Polizia una coppia di truffatori campani. Per entrambi c’è il foglio di via del Questore.

Alto Adige1 giorno fa

Grave incidente sull’A22 vicino Bolzano sud, traffico in tilt

Bolzano1 giorno fa

I Carabinieri di Sarentino trovano uomo anziano, affetto da Alzheimer, disperso.

Alto Adige1 giorno fa

Commissaria europea favorevole all’Italia nel contenzioso sui transiti al Brennero

Oltradige e Bassa Atesina1 giorno fa

Gli rubano il portafogli. Agricoltore blocca i ladri e li consegna ai Carabinieri

Italia ed estero2 giorni fa

Speranze ridotte, secondo i vigili del fuoco, di ritrovare vivi i dispersi alla centrale idroelettrica

Bolzano2 giorni fa

Carabiniere di passaggio sventa furto in braceria a Bolzano e aiuta a identificare il ladro

Alto Adige2 giorni fa

Piove sul bagnato per Volksbank, per la quinta volta condannata a risarcire un azionista: oltre 50.000 euro

Alto Adige2 giorni fa

Lavoratori del turismo in rivolta in Val Gardena: denunciano ore extra non pagate

Trentino2 giorni fa

Rivolta con danneggiamenti nella prigione di Spini di Gardolo

Archivi

Categorie

più letti