Connect with us

Bolzano

Seconda linea del tram, Barchetti e Oliveri: “L’anti soluzione che mangerà i parcheggi”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Dura reazione di Rosanna Oliveri (L’ Alto Adige nel cuore) e di Cristina Barchetti (Fratelli d’Italia) all’annuncio da parte del Comune di voler realizzare una seconda linea del tram.

Le corsie di un tram occupano molto spazio e le strade di Bolzano non sono adatte – dichiara Oliveri – . A perderci sarà soprattutto il commercio di vicinato che perderà quei già pochi parcheggi che ci sono. Ormai ci sono tante possibilità per avere mezzi pubblici ecosostenibili meno invasivi come i bus elettrici o a biogas o filobus.

Riguardo al contenimento delle emissioni di CO2, già oggi la trazione a metano garantisce una riduzione delle emissioni di CO2 del 10-15%, con l’utilizzo del biometano questo aumenta fino al 90% circa.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Con Alessandro Urzì abbiamo deposito un’interrogazione per chiedere come viene valutato l’acquisto di bus a biogas. Vedremo quanto sarà alto l’interesse per l’ecologia“.

Più dura e sarcastica Cristina Barchetti: “Con l’arrivo del Natale i bolzanini si sono trovati sotto l’albero un bel regalo scaturito dalla mente vintage del primo cittadino. Un’altra linea per l’amato e costoso tram che passerà per via Resia, via Dalmazia, ponte Roma e zona Europa.

Nell’intento del Sindaco ci sarà certamente portare la città indietro di anni, un amore il suo per il passato; non è ancora chiaro se il tram sarà a vapore per dare alla città quel tocco retrò. Sicura invece sarà la ventennale gestione francese, un negato aiuto all’economia locale.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Ringraziamo di questo utilissimo regalo (che i cittadini pagheranno profumatamente) e ovviamente non staremo zitti nell’accettare un altro ridicolo progetto urbanistico“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

La prima tappa di “Borgo diVino in tour 2024” fa sosta a Egna con un ricco programma

Italia & Estero4 settimane fa

La nuova figura professionale che dura 5 anni: l’antifascista a richiesta

Archivi

Categorie

più letti