Connect with us

Politica

“Vox Italia: risolvere l’emergenza con più Europa è come spegnere gli incendi con la benzina”

Pubblicato

-


Nel momento in cui l’Unione europea sta scricchiolando sotto il peso delle sue contraddizioni, e i popoli del vecchio continente stanno prendendo coscienza di vivere in una gabbia il cui domatore è la finanza speculatrice, da parte di alcuni economisti tedeschi, si richiede più Europa.

Come dire che si vuole domare un incendio con la benzina e, visto che le lingue di fuoco invece di spegnersi divampano ancor di più, si dica che ciò accade perché si è gettata troppo poca benzina sulle fiamme.

Infatti, i sopra citati economisti teutonici, come leggiamo sulla stampa di oggi, propongono che, da parte del Mes, vengano emessi eurbond, i coronabond, per: ‘Rilanciare la solidarietà europea. Questa magnanimità europea si risolverebbe, invece, in un ulteriore indebitamento dei popoli nei confronti del perverso Meccanismo Europeo di Stabilità, che invece andrebbe abolito.

Pubblicità
Pubblicità

L’unica via di uscita per il nostro popolo è invece, come afferma sin dalla sua fondazione Vox Italia, la riconquista della sovranità monetaria, in modo che lo Stato possa emettere la moneta necessaria per la ricostruzione e la rinascita italiana; e, per cominciare, immettere sin da subito un’iniezione di liquidità direttamente nei conti correnti degli italiani massacrati dalla crisi dovuta all’emergenza sanitaria.

Altro che click day (sembra almeno che su questo, vista la reazione irata delle categorie, l’Esecutivo abbia fatto marcia indietro); altro che essere costretti a fare domanda online per ottenere le briciole dell’elemosina stanziata dal Governo; bisogna stampare moneta sovrana.

Come si sa la moneta viene creata dal nulla e, se gestita dallo Stato, può essere immessa nella giusta quantità nell’economia nazionale.

Oggi, come non mai, c’è bisogno di centinaia di miliardi di spesa pubblica produttiva per ricostruire l’Italia; per nazionalizzare i comparti strategici; per produrre da noi ciò di cui abbiamo bisogno; per rilanciare la domanda interna, in modo da non dover dipendere dalle bizze degli stranieri per quanto riguarda la nostra sopravvivenza“.

Così la coordinatrice regionale di Vox Italia Cristina Barchetti e il candidato Sindaco per Bolzano Eriprando della Torre di Valsassina per commentare la situazione economica europea e gli sviluppi economici possibili dopo l’emergenza Coronavirus nel vecchio continente.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza