Connect with us

Società

Assistenza all’infanzia: nel 2018 l’IPAI ha assistito 59 bambini e 32 donne in difficoltà

Pubblicato

-

Da oltre 30 anni presso l’Istituto provinciale di assistenza all’infanzia (IPAI), che ha sede in via Guncina 54 a Bolzano, vengono assistiti bambini da 0 a 3 anni le cui famiglie non sono in grado di svolgere appieno il proprio ruolo.

La struttura, visitata nei giorni scorsi dall’assessora alle politiche sociali, Waltraud Deeg, ospita inoltre madri che si trovano in condizioni particolarmente difficili che necessitano di un ambiente protetto.

Il lavoro che viene svolto dalle operatrici dell’IPAI è molto importante, offre un sostegno fondamentale alle famiglie che si trovano in situazioni difficili ed ai bambini che vengono loro affidati” ha affermato l’assessora Deeg nel corso della visita.

Pubblicità
Pubblicità

In considerazione del ruolo svolto dall’Istituto è quindi importante, secondo l’assessora, dare avvio rapidamente ai lavori di ristrutturazione già programmati che consentiranno di garantire ed ampliare la qualità del servizio.

Un punto di riferimento per le famiglie in difficoltà

Le madri ed i bambini vengono accolti nella struttura su proposta dell’area socio-pedagogica di base, con autorizzazione dell’Ufficio per la tutela dei minori e l’inclusione sociale. Nel corso del 2018 sono stati ospitati 59 bambini, 22 dei quali a tempo pieno con le madri e 12 bambini tra 0 e 3 anni senza le rispettive madri. Sono stati assistiti inoltre nella struttura 25 bambini di famiglie che si trovano in situazioni di difficoltà.

Pubblicità
Pubblicità

I bambini che frequentano l’Istituto vi trovano un ambiente a loro misura, amorevole e strutturato” afferma la direttrice dell’Ufficio per la tutela dei minori e l’inclusione sociale, Petra Frei, responsabile della struttura.

Un ruolo importante per le adozioni

La direttrice dell’Istituto, Karolina Benedetti, sottolinea che l’IPAI svolge un ruolo fondamentale anche nell’ambito delle adozioni a livello nazionale di bambini sino ai 3 anni.

Se una donna – afferma – decide di dare in adozione il proprio figlio o se il Tribunale dei minori decide in questo senso, il bambino viene ospitato nella nostra struttura sinché viene identificata un’adeguata famiglia adottiva. Ciò vale anche nel caso in cui si tratti di bambini abbandonati”.

Pubblicità
Pubblicità

Quest’evento si è verificato una sola volta nel corso del 2018, mentre sono state effettuate due adozioni per altri motivi. Nel corso del 2017 le adozioni a livello nazionale gestite dall’IPAI sono state complessivamente otto.

NEWSLETTER

Alto Adige2 giorni fa

Vaccinazioni anti-Covid: già oltre 200.000 persone con la dose booster

Bolzano2 giorni fa

Blitz interforze a Bolzano: denunce per spaccio e sostituzione di persona. Un rimpatrio e due Daspo

Sport2 giorni fa

FC Südtirol: domenica 23 gennaio la sfida del campionato riparte da Crema contro la Pergolettese

Politica2 giorni fa

Mobilità per le Olimpiadi 2026: sopralluoghi col viceministro Morelli

Alto Adige2 giorni fa

Il Bollettino di allerta segnala vento forte oggi e domani

Alto Adige2 giorni fa

Scuola: un test negativo è sufficiente per la riammissione alle lezioni in presenza

Alto Adige2 giorni fa

Accudimento pomeridiano: i Comuni si attivano

Politica2 giorni fa

False positività da Covid in Alto Adige, M5S: “Test a campione per evitare le truffe”

Politica2 giorni fa

ll viceministro Morelli incontra Kompatscher: Olimpiadi, Rai, Poste

Bressanone2 giorni fa

Bacini montani: sistemazione delle rive dell’Isarco a Bressanone

Ambiente Natura2 giorni fa

Apre il nuovo Centro visite del Parco naturale nel cuore di Siusi

Alto Adige2 giorni fa

Dati Covid 21 gennaio: 348 positivi da PCR e 2.541 da test antigenici. Un decesso

Alto Adige2 giorni fa

Conclusione quarantena: con il tampone negativo, senza aspettare ulteriori comunicazioni

Alto Adige2 giorni fa

Minacce no-vax al governatore Kompatscher e al quotidiano “Alto Adige”: l’autore è lo stesso

Val Venosta2 giorni fa

Pericolosa carambola a Prato allo Stelvio: evita un animale e finisce ruote all’aria

Alto Adige1 settimana fa

Indennità per i pendolari, in corso la revisione del sistema

Sport4 settimane fa

Foxes all’ultimo match casalingo del 2021: al Palaonda arriva l’Innsbruck

Alto Adige4 settimane fa

Bolzano, i problemi cardiaci gli impediscono di lavorare. Crowdfunding per Giancarlo

Politica3 settimane fa

Il comandante degli Alpini da Kompatscher: Protezione civile e Covid

Società4 settimane fa

Messa di Natale, Muser: “Un Natale per ritrovare il senso di comunità”

Alto Adige3 settimane fa

Incidente con due macchine coinvolte in Valle Isarco: intervengono i vigili del fuoco

Alto Adige3 settimane fa

Labers: cede il freno a mano e la macchina precipita. Salvo il cagnolino rimasto intrappolato all’interno

Bolzano4 settimane fa

Minaccia i passanti con forbici e martello: straniero bloccato in centro a Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: oggi 3 gennaio 39 casi positivi da PCR e 404 test antigenici, un decesso

Sport3 settimane fa

I Foxes perdono a Villach: il VSV si impone per 4 a 3 all’overtime

Alto Adige4 settimane fa

Val Badia: auto cade in un fossato. Vigili del fuoco in intervento

Merano3 settimane fa

Il conducente sbanda e distrugge l’automobile all’uscita di Postal

Merano4 settimane fa

Esce di strada sulla provinciale fra Marlengo e Cermes: intervengono i vigili del fuoco

Alto Adige4 settimane fa

Alto Adige, arrivano i kit per gli autotest degli alunni durante le vacanze di Natale

Bolzano2 settimane fa

Coronavirus: 1.361 contagi e un decesso nelle ultime 24 ore in Alto Adige

Unico&Bello

RSS Error: WP HTTP Error: cURL error 60: Peer's Certificate has expired.

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza