Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Attività estive, 331 progetti per oltre 75.000 giovani

Pubblicato

-

Anche quest’anno la Provincia di Bolzano ha fornito un contributo importante alle famiglie per organizzare in maniera piacevole e creativa le vacanze estive dei ragazzi.

A questo proposito in numerosi Comuni altoatesini sono state proposte delle attività estive da parte di associazioni ed organizzazioni di carattere ricreativo, sportivo e culturale.

Questa mattina (2 settembre) l’assessore provinciale alla famiglia, Waltraud Deeg, ha illustrato le iniziative messe in campo, presenti all’incontro con la stampa anche il sindaco di San Genesio, Paul Romen, ed alcune rappresentati del Jugenddienst Bozen-Land.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Attività estive, offerta ampia e qualificata:

Nel corso dell’estate 2019 sono stati finanziati complessivamente dall’Agenzia per la famiglia 331 progetti con una spesa di 10,32 milioni di euro.

Alle iniziative realizzate nei vari Comuni altoatesini da agenzie formative ed associazioni hanno preso parte 75.000 ragazzi, rispettivamente 18.740 in età prescolare e 56.270 a partire dai 6 anni.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nel suo intervento l’assessora Deeg ha sottolineato che:”Se si visitano questi progetti ci si rende conto di come i bambini siano entusiasti di quest’ esperienza e dell’impegno profuso dagli organizzatori“.

È quindi giustificato che la Provincia ed i Comuni sostengano finanziariamente queste iniziative anche per dare un aiuto concreto alle famiglie nel corso dei mesi estivi. Va inoltre rilevato che, di anno in anno, i bambini disabili possono contare su di un’offerta di progetti sempre più ampia e diversificata“.

Nel corso dell’estate 2019 sono stati organizzati 98 progetti aperti anche a giovani disabili ai quali hanno preso parte 447 ragazzi.  Anche in questo modo aiutiamo i genitori a conciliare il lavoro con gli impegni famigliari“.

Quest’anno i progetti sono stati realizzati in 107 Comuni altoatesini ed in tutti i Comprensori.

Tra i comuni partecipanti vi è anche quello di San Genesio che ha aderito a queste iniziative estive già a partire dal 2006.

Nel frattempo – ha affermato il sindaco Paul Romen – siamo in grado di offrire alle famiglie 5 settimane di attività estive che sono state ampliate anche alle frazioni del nostro Comune”.

Nel corso del suo intervento il sindaco ha sottolineato inoltre la buona collaborazione esistente con il Servizio giovani che già da 10 anni organizza questi progetti estivi.

Ogni anno riceviamo riscontri positivi da parte delle famiglie e ciò rafforza il nostro impegno in questo settore“, ha concluso Romen.

Ricerca online dello Jugenddienst:

Lo Jugenddienst Bozen-Land ha svolto a tal proposito una ricerca online, dalla quale emerge che i progetti estivi sono importanti sia per le famiglie che per la comunità nel suo complesso, anche grazie ai valori messi in campo dagli organizzatori dei progetti ispirati in primo luogo al benessere dei bambini e dei giovani, alla soddisfazione dei genitori e per questo vengono coinvolti assistenti particolarmente preparati e motivati.

La collaboratrice del Jugenddienst Bozen-Land, Jasmin Saltuari, ha sottolineato che: “Prima di avviare un progetto gli operatori seguono un corso di formazione di alcuni giorni durante il quale vengono trattate tematiche con la gestione dei conflitti o le principali tecniche di pronto soccorso“.

La presidente del Jugenddienst Bozen-Land, Barbara Wild, ha quindi sottolineato che il successo di queste iniziative va ascritto in primo luogo alla buona collaborazione tra i Comuni e l’Agenzia per la famiglia.

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige7 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige7 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano6 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano1 giorno fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Bolzano4 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Alto Adige5 giorni fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Archivi

Categorie

di tendenza