Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Mamma&Donna

Il raffreddore del neonato: tutti gli accorgimenti

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

Durante il cambio di stagione, i bambini nei primi anni di vita, rischiano spesso si prendere un raffreddore, soffrire di mal di gola e tutta una serie di infezioni alle vie aeree (bronchite, bronchiolite). Soprattutto se frequentano l’asilo nido, la scuola materna o altre strutture dedicate all’infanzia.

Se si vuole tutelare il bambino da rischi inutili, è meglio non fargli assumere nessun farmaco, inclusi gli spray nasali o l’antibiotico, a meno che non sia il pediatra a prescrivere una terapia.

Esistono però alcuni accorgimenti, che ci possono aiutare a superare il raffreddore, in pochi giorni.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Liberare il nasino

In farmacia si possono acquistare delle pompette che aspirano il muco dalle cavità nasali e facilitano l’igiene e la pulizia del nasino. Se il muco è molto denso, si possono mettere nelle narici alcune gocce di soluzione fisiologica salina prima di aspirare, per ammorbidire e fluidificare le secrezioni.

Lavaggi nasali

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Se c’è una grande quantità di catarro nelle vie aeree, sono utilissimi i lavaggi nasali. Per farli, basta prendere una semplice siringa, togliere l’ago, aspirare 5 ml di acqua fisiologica ed introdurla in una narice esercitando una pressione leggera sul pistone, di modo che il liquido fuoriesca dall’altra. L’operazione va ripetuta in entrambe le narici.

Bere acqua

Per un bambino i liquidi sono molto importanti perché il rischio di disidratazione nei primi anni di vita è molto più alto che negli adulti. 
Dobbiamo quindi essere sicure che il piccolo sia ben idratato, proponendogli acqua naturale o un bicchiere di camomilla non zuccherata.

Se si sta allattando, è bene continuare a farlo anche durante prime fasi dello svezzamento: oltre a fornire liquidi, il latte materno è ricco di anticorpi; inoltre, l’allattamento al seno conforta e tranquillizza il neonato.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Umidificare l’aria

Se il muco nasale è denso, basta far respirare il neonato in un ambiente pieno di vapore. Come?

Basta far scorrere l’acqua calda della doccia o della vasca fino a che la stanza da bagno non è piena di vapore. Poi, magari approfittando del momento del bagnetto, basta tenere il piccolo all’interno per almeno quindici minuti.

Anche il vaporizzatore è utile, soprattutto durante il sonno, in quanto aiuta a sciogliere il catarro. Poi basta liberare il naso con i lavaggi nasali.

Testa sollevata mentre dorme

In posizione orizzontale, la respirazione in caso di raffreddore, tende a peggiorare. Per aiutare la respirazione, si può posizionare un cuscino sotto il materasso, tenendo così la testa leggermente sollevata. Questo aiuta il muco a defluire e il piccolo dormirà più sereno.

In ogni caso, se si tratta di semplice raffreddore, il piccolo dovrebbe guarire in circa una settimana. Seguiamo anche un po’ il nostro istinto e se pensiamo che non sia un semplice raffreddamento, è fondamentale contattare subito il pediatra.

I sintomi della polmonite e di altre complicazioni respiratorie, nelle fasi iniziali, sono molto simili a quelli del raffreddore e un’adeguata terapia precoce permette una risoluzione più rapida della malattia delle vie aeree.

I contenuti della rubrica Mamma e donna sono puramente a carattere informativo. Non sostituiscono in nessun modo il parere del medico.

NEWSLETTER

Vita & Famiglia4 settimane fa

Peppa Pig. Pro Vita Famiglia: RAI non trasmetta episodio con “due mamme”

Bolzano4 settimane fa

Giorgia Meloni sabato pomeriggio a Bolzano

Italia ed estero4 settimane fa

Morta la regina Elisabetta, aveva 96 anni. Fine del regno più lungo della storia

Alto Adige4 settimane fa

Sanità: formati dodici nuovi medici di medicina generale

Merano4 settimane fa

Il Vice Questore aggiunto Carlo Casaburi è il nuovo dirigente del Commissariato di P.S. di Merano

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, arrestato dalla Squadra Mobile un rapinatore seriale

Laives4 settimane fa

Tragico scontro auto – moto che prendono fuoco, due morti

Bolzano1 settimana fa

Bolzano, pessime condizioni igienico sanitarie e presenza di stupefacenti: disposta la chiusura del “Bar Ristoro Baccio” in via Milano

Bolzano4 settimane fa

Furto del monopattino elettrico, subito individuati dalla Polizia di Stato ladro e ricettatore

Bolzano4 settimane fa

Minacce di morte in una lettera anche ad Alessandro Urzì e Alessia Ambrosi

Bolzano4 settimane fa

Buoni pasto COVID-19 indebitamente percepiti: i Carabinieri sanzionano più di 300 persone

Alto Adige4 settimane fa

Comunità energetiche, forma innovativa di cooperazione

Alto Adige4 settimane fa

Violento nubifragio sull’Altipiano dello Sciliar, numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco – IL VIDEO

Scienza e Cultura4 settimane fa

Nuove condizioni climatiche, una sfida per l’agricoltura montana: Centro Laimburg testa le varietà di silomais

Arte e Cultura4 settimane fa

Entra nel vivo la seconda settimana del Festival Identity in motion a Laives

Archivi

Categorie

di tendenza