Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Merano

Nuova funicolare per il Burgraviato: i tre sindaci di Merano, Scena e Tirolo ancora schierati per il SI

Pubblicato

-

Foto Ansa.it

I sindaci Paul Rösch, Alois Peter Kröll e Erich Ratschiller ancora uniti  per portare avanti la funicolare tra Merano, Scena e Tirolo.

Già protagonisti di un gruppo di lavoro intercomunale incaricato di esaminare e discutere il progetto per la realizzazione di un collegamento a fune che unisca questi abitati, i tre primi cittadini tornano a schierarsi compatti “nella speranza  – affermano – che la Provincia di Bolzano voglia cogliere questa storica opportunità e portare avanti il progetto sovracomunale“.

Un piano che assieme alla circonvallazione nordovest e al garage in caverna rappresenta un elemento fondamentale per promuovere una mobilità sostenibile e valorizzare gli spazi pubblici nei tre Comuni interessati.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Progetto fattibile, soprattutto alla luce dello studio che l’ingegnere svizzero Willi Hüsler ha elaborato su incarico del Comune di Merano sull’aumento crescente del traffico turistico e del traffico motorizzato individuale.

Obiettivo, imprimere un impulso decisivo alla realizzazione della funicolare per evitare il collasso del traffico in alta stagione.

A Scena l’amministrazione locale mira ad alleggerire il traffico di transito per il centro del paese, che deve invece invitare i pedoni a passeggiare e a soffermarsi. A Tirolo invece gli amministratori comunali stanno discutendo con i proprietari della seggiovia dell’opportunità di modernizzare l’impianto di risalita.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

La valutazione dei dati raccolti  lo scorso anno ha dimostrato come i tre Comuni siano strettamente intrecciati fra loro dal punto di vista viabilistico: ben l’82% dei tragitti che hanno inizio a Merano interessa poi anche i due Comuni limitrofi.

Secondo un’indagine condotta sul territorio solo il 3% delle/degli intervistate/i a Merano ha indicato come meta del primo spostamento una destinazione situata al di fuori del territorio comunale di Merano, Tirolo e Scena.

È stato anche appurato che la capacità dei mezzi di trasporto pubblico durante il periodo di alta stagione turistica non è in grado di soddisfare la richiesta: spesso gli utenti dei bus litigano per riuscire a salire nei mezzi e gli autisti, essendo i veicoli già a pieno carico, a volte sono costretti a saltare singole fermate.

Secondo le previsioni formulate, nel tratto fra Scena e Merano si registreranno ogni anno un milione di spostamenti verso valle e in direzione opposta.

I sindaci di Merano, Tirolo e Scena hanno confermato la volontà di portare avanti insieme e celermente il progetto, che pur avendo già ottenuto il consenso da parte dell’amministrazione provinciale va realizzato.

Il progetto della funicolare è stato infatti inserito nel Piano provinciale per la mobilità, un documento strategico che indica le linee guida per lo sviluppo del trasporto pubblico nei prossimi anni.

Per soddisfare questa esigenza di mobilità mediante l’utilizzo di autobus, si dovrebbero aggiungere nelle ore di punta durante l’alta stagione 12 vetture per il tragitto.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza