Connect with us

Bolzano

Smart working nella trattativa per il contratto di intercomparto

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Come può essere portato avanti in modo sensato e produttivo lo smart working nella pubblica amministrazione anche una volta che sarà conclusa l’emergenza epidemiologica da Covid 19? Che differenza passa tra smart working e telelavoro? Quali aspetti dello smart working possono essere regolati da un contratto collettivo?

Questi alcuni dei temi dibattuti ieri in videoconferenza nel corso della trattativa riguardante il contratto di intercomparto del pubblico impiego sospesa giocoforza durante il lockdown.

E’ nostro obiettivo fare tesoro delle esperienze degli ultimi mesi e dei vantaggi dello smart working anche finita l’emergenza”, ha dichiarato il direttore della ripartizione personale Albrecht Matzeller, che ha guidato la delegazione pubblica nel corso dell’incontro “virtuale” con le rappresentanze sindacali della funzione pubblica.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Matzneller ha fatto riferimento alle basi giuridiche che prevedono il cosiddetto “lavoro agile” senza però arrivare a definirlo in dettaglio. “L’ordinamento del personale provinciale (Legge provinciale N.6/2015) prevede il lavoro flessibile nell’ambito della conciliabilità tra lavoro e famiglia”, ha spiegato Matzneller, ricordando che già il contratto collettivo del 2008 prevedeva già l’obbligo di proporre modelli di lavoro flessibile.

Il direttore del personale ha riferito anche di un’indagine approfondita con cui l’amministrazione provinciale, attraverso l’ufficio organizzazione, sta raccogliendo informazioni su vantaggi e svantaggi dello smart working.

Inoltre, l’ufficio ordinamento del personale sta attualmente lavorando ad un regolamento che possa fungere da base di discussione per il lavoro “agile” del futuro. I sindacati hanno chiesto che vengano definite chiaramente le condizioni quadro.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Altro tema discusso oggi sono le nuove linee guida per lo svolgimento delle trattative che l’esecutivo aveva dato a maggio alla delegazione pubblica sulla questione delle indennità di funzione per i dirigenti.

Le trattative per il rinnovo del contratto di intercomparto riguardano 33.500 lavoratori del settore pubblico (dipendenti della Provincia, del settore sanità, delle comunità comprensoriali, dei Comuni, delle case di riposo e dell’Ipes). Nel dicembre dell’anno scorso, come noto, era stato firmato il cosiddetto accordo stralcio.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Arte e Cultura13 ore fa

Novemila opere d’arte e svariati palazzi storici: ecco il patrimonio Inps

Laives14 ore fa

Estate più sicura grazie ai Carabinieri. A Laives l’incontro con il sindaco reggente Seppi

Bolzano14 ore fa

Violenta rissa dopo le lezioni. Denunciati 5 allievi di una scuola media di Bolzano e uno è finito all’ospedale

Bolzano15 ore fa

Ruba all’Eurospin e minaccia un dipendente: revocato il permesso di soggiorno

Sport15 ore fa

FC Südtirol Women: 10 e lode contro il Chieti

Sport1 giorno fa

I biancorossi della primavera 2 vincono in rimonta a Brescia

Eventi1 giorno fa

Dal Giro d’Italia al Südtirol Sellaronda HERO: i grandi eventi della Val Gardena in bicicletta

Alto Adige1 giorno fa

Il vertice della Federazione Ambientalisti dal vescovo Ivo Muser

Alto Adige2 giorni fa

CNA Day celebra i mestieri e l’innovazione in piazza Matteotti

Alto Adige3 giorni fa

Donna olandese muore sull’a22, tra Egna e Bolzano Sud: nell’incidente altri tre feriti

Bolzano3 giorni fa

Straniero irregolare sorpreso a Bolzano, intervento dei Carabinieri in supporto agli uomini di “Strade Sicure”

Bolzano3 giorni fa

Chiusura temporanea per il bar “Mon Amour” a Bolzano, problemi di sicurezza e ordine pubblico

Bolzano3 giorni fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Sport3 giorni fa

Per l’FC Südtirol è un congedo senza punti con il Palermo

Laives3 giorni fa

Fogli di via, decreti espulsione, ordini di allontanamento, avvisi orali: controlli straordinari a Laives

Oltradige e Bassa Atesina7 giorni fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport1 settimana fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi7 giorni fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Bolzano4 settimane fa

Documenti di soggiorno falsi, arriva il foglio di via per due marocchini

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

È tempo di sicurezza stradale per i “centauri” che transiteranno in Bassa Atesina e sui passi montani

Eventi7 giorni fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Bolzano4 settimane fa

Due nuove sentenze (ora sette in totale) contro Volksbank: “vendita ingannevole di azioni”

Val Pusteria4 settimane fa

Brunico, arrestato un 20enne per detenzione e spaccio di stupefacenti. Sequestrati 200 grammi di droga per 344 dosi di cocaina e 1363 dosi di hashish

Val Pusteria4 settimane fa

Carabinieri di Dobbiaco nelle scuole della Val Pusteria per la cultura della legalità

Merano4 settimane fa

Psoriasi, a Merano l’ambulatorio specializzato nella diagnosi e nella cura. Fra Trentino e Alto Adige ne soffrono oltre 32 mila persone

Alto Adige3 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Sport4 settimane fa

Il Tour of the Alps è partito da Egna per a 47esima edizione

Benessere e Salute4 settimane fa

Consegnato l’ambulatorio mobile alla Lilt

Italia ed estero4 settimane fa

La donna mussulmana? “Nel pollaio” ma non se ne parla

Trentino7 giorni fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Archivi

Categorie

più letti