Connect with us

Alto Adige

Vigili del fuoco: troppi incendi sui balconi, serve attenzione

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

La scorsa settimana, nell’ambito degli interventi nell’area cittadina di Bolzano, il Corpo permanente dei Vigili del Fuoco ha registrato un notevole aumento di incendi sui balconi: i casi sono più che raddoppiati, rispetto allo stesso periodo del 2019.

Anche i Vigili del fuoco volontari operanti sul restante territorio provinciale hanno registrato un analogo aumento.

Da una parte, ciò si può ricondurre al fatto che, in seguito alle ordinanze relative al contenimento del Coronavirus, rimangono in casa molte più persone del solito; dall’altra, potrebbero aver contribuito anche i numerosi appelli alla popolazione ad accendere candele su balconi e davanzali in segno di solidarietà e ringraziamento.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nella gestione dei fuochi all’aperto, sottolinea Hansjörg Elsler del Corpo permanente dei Vigili del  Fuoco, è importante seguire sempre alcune regole. Le candele accese non vanno mai lasciate incustodite, nemmeno all’aperto.

Le sigarette fumate sul balcone devono essere spente accuratamente e buttate in idonei portacenere chiudibili, in modo da non essere spazzate fuori dal vento.

Le fioriere contenenti torba non devono nella maniera più assoluta essere utilizzate come portacenere, perché la torba è l’ambiente ideale per lo sviluppo d’incendi covanti, che generano le fiamme anche a distanza di qualche ora.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

I balconi vengono spesso usati come deposito temporaneo di materiali vari, come ad esempio, vecchi giornali, plastica o materiali da imballaggio, che sono facilmente incendiabili: poiché in queste settimane essi non possono essere smaltiti come al solito nelle isole ecologiche, a fronte di un consistente deposito è richiesta attenzione ancora maggiore in presenza di fuochi all’aperto.

Nei mesi invernali, succede spesso che la cenere delle stufe a legna venga depositata sul balcone in contenitori inadeguati, come scatole di cartone o secchi in plastica. Si consiglia di utilizzare a questo scopo contenitori ignifughi, come ad esempio secchi metallici con il coperchio. “La cenere può contenere brace che anche a distanza di 48 ore può causare un incendio”, spiega il Vigile del Fuoco Elsler.

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Società4 settimane fa

Quindici giovani talenti della ricerca scientifica: workshop interdisciplinare Laimburg-Berlino

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Laives2 settimane fa

Impianto sportivo Galizia a Laives, con la Provincia aperto il discorso per la riqualificazione totale

Archivi

Categorie

più letti