Connect with us

Alto Adige

Emergenza virus e spostamenti: ecco il modulo di autocertificazione bilingue

Pubblicato

-

Con il nuovo decreto di prevenzione denominato #iorestoacasa, firmato ieri sera dal premier Conte, si estendono le limitazioni finora previste solo per le zone rosse a tutta Italia.

Stop agli spostamenti dunque, scuole chiuse fino al prossimo 3 aprile, blocco di ogni manifestazione sportiva, compresi i campionati di calcio.

Da oggi ci sarà l’Italia zona protetta, le misure già previste dal Dpcm dello scorso 8 marzo saranno valide sull’intero territorio nazionale“, ha detto ieri Conte (Coronavirus, il decreto: ‘chiuse’ 14 province tra Lombardia, E Romagna, Piemonte e Marche).

Pubblicità
Pubblicità

Allegato a questo articolo, forniamo ai lettori che ancora non ne sono in possesso una copia del modulo necessario per gli spostamenti che, ricordiamo, secondo il decreto devono avvenire solo per morivi di lavoro di salute o per emergenze comprovate.

Il documento va compilato e portato con sé ed esibito ad ogni richiesta del personale delle Forze di Polizia. Per spostamenti si intendono quelli fuori Regione, fuori Provincia e all’interno della Provincia. In caso ne foste comunque sprovvisti al momento del fermo da parte delle forze dell’ordine, il modulo verrà fornito sul posto per l’autocertificazione immediata.

In sintesi, quando ci si può spostare?

 – esigenze lavorative (andare e tornare dal proprio lavoro; per i lavoratori dipendenti questo qualora il proprio datore di lavoro non abbia predisposto sistemi di smart working)

 – situazioni di necessità (ad esempio andare a fare la spesa, acquisti di prima necessità o per «altre situazioni particolari» da dettagliare agli agenti)

 – per motivi di salute (visite o esigenze sanitarie di varia natura)

 – rientro presso il proprio domicilio, abitazione e residenza (caso specifico: un cittadino domiciliato a Milano può far ritorno nella località dove mantiene la residenza, ovviamente se le due sedi non coincidono). Vige invece un divieto assoluto di spostamento per le persone sottoposte a quarantena o risultate positive al virus.

Si potrà essere fermati sulle autostrade, nelle stazioni ferroviarie, negli aeroporti.

In allegato il modulo per l’autocertificazione degli spostamenti Eigenerklaerung-autodichiarazione spostamenti coronavirus[
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza